lunedì 17 settembre 2012


In quella che sarebbe potuta essere la sorpresa della stagione augurale del rugby championship i pumas sfiorano l'impresa contro i wallabies: gli argentini infatti sono stati pienamente all'altezza degli ospiti ed hanno rischiato il colpaccio, ma nonostante essere stati in vantaggio per 19 - 6 hanno subito la disperata rimonta dei padroni di casa negli ultimi venti minuti di gara.
Pumas a segno per due volte nel primo tempo su piazzati di Juan Martin Hernandez al quale risponde il solo piazzato di Berrick Barnes. Per due volte i wallabies sprecano l'opportunità di andare in meta, prima Radike Samo perde il pallone prima di riuscire a schiacciarlo in meta al 22', poi il capitano Nathan Sharpe viene tenuto su al 36' dai difensori argentini.
Quade Cooper si fa notare più per i propri errori che per buone azioni e gli argentini chiudono meritatamente in vantaggio il primo tempo per 6 - 3.
Ma all'inizio del secondo tempo gli argentini erano in grado di andare a segno per due volte in soli 3 minuti, prima con il subentrato terza linea Tomas Leonardi, che stoppava un calcio inguardabile di Cooper e lo riportava in meta e poi con Julio Farias Cabello abile a concludere un'azione corale e poco conta se questa meta sia stata viziata da un piede in touche.
Al 61' il rientrante Pat McCabe concludeva una bella azione di forza per accorciare le distanze e la meta finale arrivava grazie ad un bel break dell'esordiente mediano di mischia Nick Phipps che liberava Digby Ioane, che andava a schiacciare in meta
Scrito da Diego Ghirardi Il 9/17/2012 05:03:00 PM Nessun commento

0 comments:

Posta un commento

  • RSS
  • Delicious
  • Digg
  • Facebook
  • Twitter
  • Pagine22metri

Etichette

Archivio blog

Pagine di 22 metri

Pagine di 22 metri
Più informazioni sui campionati locali di: Australia, Nuova Zelanda, Giappone e Stati Uniti

Il mio blog in Inglese

Il mio blog in Inglese
Alcuni post in inglese

    Stats

    visite

    paperblog