domenica 14 ottobre 2012

Dopo il primo incontro di giovedì e i due di venerdì si è conclusa la prima giornata della fase a gironi della Amlin Challenge Cup dove solo due gare sono state equilibrate, Calvisano – Agen e London Wasps – Dragons.

Rovigo - Perpignan 12-79: il Rovigo è stato in partita solo fino al 26’del primo tempo quando Stefan Basson ha segnato il suo quarto piazzato e il 12esimo punto per la propria squadra ed il punteggio era di 12-13. Da lì si è purtroppo spenta la luce per il Rovigo e i catalani hanno passeggiato in area di meta per il resto della gara andando in meta ben 10 volte con quattro doppiette per Armand Battle 11' e 30', Lifeimi Mafi 50' e 57', Joffrey Michel 68' e 78' e Sebastien Vahaamahina 74' e 76' e una segnatura ciascuno per Adrien Planté 37' e Sione Piukala 45'

Bucarest - Bath 17-40: il Bath porta aspettatamente a casa una vittoria con bonus point soprattutto grazie all’estremo Sam Vesty autore di una meta, tre piazzati e tre trasformazioni. Per i padroni di casa due mete, di Florin Surugiu e Cristian Munteanu, rendono meno amara la sconfitta

London Welsh - Stade Français 19-68: i neo promossi in Premiership del London Welsh sono stati nettamente battuti dai francesi nove volte in meta in un incontro senza storia.

Bizkaia Gernika - Worcester 5-85: per i baschi un esordio europeo decisamente da dimenticare con solo una meta di Toto Mazzochi al 18’del secondo tempo contro un diluvio di mete da parte degli inglesi, ben 13 alla fine. Max Stelling il miglior marcatore con tre mete personali.

Calvisano – Agen 31-36: al ritorno in Europa dopo tre anni il Calvisano mostra subito di avere le carte in regola per impensierire i francesi, dopo solo due minuti infatti Giacomo Broncoli va in meta. L’Agen non si lascia intimorire e risponde subito grazie a Léo Bastien. Forte della maggior classe l’Agen preme sull’acceleratore nel primo tempo e conclude la prima frazione sul 17-31. Onore al Calvisano che nel secondo tempo si avvicina ai francesi grazie alle mete di Jaco Erasmus e Michele Visentin ed ottiene il massimo di punti dalla sconfitta grazie ad un bonus offensivo ed uno difensivo.

London Wasps - Dragons 38-25: dopo un inizio equilibrato le vespe londinesi prendono il largo ed ottengono una meritata vittoria con bonus point contro i gallesi.

Bordeaux-Begles - London Irish 16-43: dopo un primo tempo equilibrato gli irlandesi londinesi hanno vita facile in Francia e portano a casa il massimo dei punti in palio grazie a sei mete, di cui una doppietta di Sailosi Tagicakibau. Per i padroni di casa solo una meta di Charles Brousse.
Scrito da Diego Ghirardi Il 10/14/2012 10:09:00 AM Nessun commento

0 comments:

Posta un commento

  • RSS
  • Delicious
  • Digg
  • Facebook
  • Twitter
  • Pagine22metri

Etichette

Archivio blog

Pagine di 22 metri

Pagine di 22 metri
Più informazioni sui campionati locali di: Australia, Nuova Zelanda, Giappone e Stati Uniti

Il mio blog in Inglese

Il mio blog in Inglese
Alcuni post in inglese

    Stats

    visite

    paperblog