domenica 21 ottobre 2012

Svanisce il sogno di un derby del sud con Otago per Southland, ma non bisogna lasciarsi ingannare dal risultato, infatti i cervi sono stati per lunga parte della partita a stretto contatto con gli steelers, che hanno dilagato solo negli ultimi dieci minuti della gara.
Partono favoriti gli steelers di Counties Manukau a Pukekohe, e sono loro ad andare per primi sul tabellone grazie a due piazzati di Baden Kerr, al 2' ed all'8' di gioco. Gli stags si rifanno subito sotto ed all'11' grazie ad un turnover provocato da Tom Boys vanno in meta con il mediano di mischia Tayler Adams veloce ad andare a schiacciare nell'angolo sinistro del campo. Scott Eade aggiunge i due punti della trasformazione e realizza poi al 17' ed al 29' altri due piazzati. Completa il periodo di dominio degli ospiti Marty McKenzie al 33'. Counties ritrova il bandolo della matassa solo alla fine del termine quando va in meta con Sherwin Stowers, trasformazione sbagliata e parziale di 11-20.
Si fa certamente sentire l'allenatore degli steelers Tana Umaga durante l'intervallo, infatti alla ripresa Counties sfoggia nuovamente il gioco offensivo e le serie di passaggi veloci tra i backs che ha permesso loro di concludere il girone al primo posto e di battere un paio di squadre della serie superiore lungo il percorso. Bundee Aki al secondo di gioco va in meta con una bella azione in velocità.
Nonostante il ritrovato gioco gli steelers faticano a bucare la difesa ospita ben guidata da capitan McIntyre e dal tallonatore veterano Rutledge, entrambi colonne degli Highlanders in Super Rugby.
Kerr ed Eade si scambiano gli onori dalla piazzola ed al 27' quando Kerr sbaglia un tentativo, un solo punto divide le due squadre, 22-23 il parziale.
Ma la difesa di Southland non regge più il ritmo di Counties negli ultimi dieci minuti finali ed i veloci backs bianco-rosso-neri vanno in meta per ben quattro volte grazie a Reynold Lee-Lo al 30' ed al 40', al velocissimo Tony Polu che percorre 60 metri sul filo della linea laterale destra al 33' ed al capitano DJ Forbes che al 36' conclude un'azione andando a sfondare la difesa sotto i pali.
Punizione troppo pesante per Southland che non merita i 25 punti di passivo.
Scrito da Diego Ghirardi Il 10/21/2012 07:36:00 PM Nessun commento

0 comments:

Posta un commento

  • RSS
  • Delicious
  • Digg
  • Facebook
  • Twitter
  • Pagine22metri

Etichette

Archivio blog

Pagine di 22 metri

Pagine di 22 metri
Più informazioni sui campionati locali di: Australia, Nuova Zelanda, Giappone e Stati Uniti

Il mio blog in Inglese

Il mio blog in Inglese
Alcuni post in inglese

    Stats

    visite

    paperblog