sabato 17 novembre 2012

Degli incontri del week end, Francia - Argentina è, assieme ad Inghilterra - Australia, il più interessante ed il più importante in chiave classifica IRB.
Negli ultimi sette incontri tra le due nazionali si sono alternati i vincitori, ma ovviamente ai francesi pesano ancora le due sconfitte nella coppa del mondo del 2007, quando i pumas gli batterono sia nella fase a gironi sia nell'inutile finale per il terzo posto.
Entrambe le squadre si presentano allo Stade Lille Metropole reduci da convincenti vittorie, i galletti hanno travolto una spenta Australia per 33 - 6, la  loro più ampia vittoria dal 1976, i pumas hanno battuto altrettanto nettamente il Galless a Cardiff per 12 - 26 e sono in gran forma. Decisamente i pumas hanno fatto tesoro dell'esperienza del Rugby Championship ed hanno alzato ancor più il loro già alto livello. La Francia dal canto proprio pare abbia trovato l'ineffabile quadratura del cerchio soprattutto nella fondamentale cerniera  9 - 10, Machenaud - Michalak, con quest'ultimo in forma straordinaria allo Stade de France.
L'unico cambio per i francesi è nella seconda linea, dove Yoann Maestri ritorna dall'infortunio e prende il posto di Jocelino Suta. Per il resto XV confermato.
Sull'Argentina si sono abbattute un paio di tegole. L'assenza più pesante sarà quella di Felipe Contepomi, il centro si è rotto i legamenti del ginocchio e sarà fuori per almeno 4 mesi, al suo posto giocherà il centro del Biarritz Marcelo Bosch. Fuori per infortunio anche Juan Martin Hernandez, al suo posto Lucas Gonzalez Amorosino. Infine l'ala del Bath Horacio Agulla subentra a Gonzalo Camacho.
La difesa dei pumas sarà ancora una volta il loro punto di forza, nonostante l'abbandono di Roncero, la prima linea argentina incute sempre un doveroso timore e lo scontro tra le prime linee promette di essere da annali del rugby da trincea.

Le formazioni

Francia

15 Brice Dulin
14 Wesley Fofana
13 Florian Fritz
12 Maxime Mermoz
11 Vincent Clerc
10 Frederic Michalak
9 Maxime Machenaud
8 Louis Picamoles
7 Fulgence Ouedraogo
6 Yannick Nyanga
5 Yoann Maestri
4 Pascal Pape (c)
3 Nicolas Mas
2 Dimitri Szarzewski
1 Yannick Forestier

Riserve: Benjamin Kayser, Thomas Domingo, Vincent Debaty, Jocelino Suta, Damien Chouly, Morgan Parra, Francois Trinh-Duc, Yoann Huget.

Argentina

15 Lucas Gonzalez Amorosino
14 Horacio Agulla
13 Gonzalo Tiesi
12 Marcelo Bosch
11 Juan Imhoff
10 Nicolas Sanchez
9 Martin Landajo
8 Leonardo Senatore
7 Juan Manuel Leguizamon
6 Juan Martin Fernandez Lobbe (c)
5 Julio Farias Cabello
4 Manuel Carizza
3 Juan Figallo
2 Eusebio Guinazu
1 Marcos Ayerza

Riserve: Agustin Creevy, Nahuel Lobo, Francisco Gomez Kodela, Tomas Vallejos, Tomas De la Vega, Tomas Cubelli, Gonzalo Camacho, Joaquin Tuculet.

Pronostico:
sono in dubbio su chi vincerà questa gara, penso la Francia, date le assenze importanti tra i pumas, ma con margine minimo. Conteranno molto i piazzati e il gioco al piede, fondamentali nei quali entrambe le squadre sono molto forti. L'esplosività delle ali e dei centri di entrambe le formazioni potrà regalarci qualche bella meta.
Francia di 4 punti.
Scrito da Diego Ghirardi Il 11/17/2012 12:44:00 PM Nessun commento

0 comments:

Posta un commento

  • RSS
  • Delicious
  • Digg
  • Facebook
  • Twitter
  • Pagine22metri

Etichette

Archivio blog

Pagine di 22 metri

Pagine di 22 metri
Più informazioni sui campionati locali di: Australia, Nuova Zelanda, Giappone e Stati Uniti

Il mio blog in Inglese

Il mio blog in Inglese
Alcuni post in inglese

    Stats

    visite

    paperblog