sabato 29 dicembre 2012

Dopo le brucianti sconfitte, le critiche e la sospensione del loro acquisto più importante i Sale Sharks tornano alla vittoria, 33 - 27, contro i Worcester Warriors nella prima giornata del ritorno di Premiership.
Il risultato porta il Sale ad un solo punto dai penultimi London Irish e risolleva le speranze di salvezza dei bianconeri.
Cipriani in azione - foto Eurosport
Il mediano d'apertura Danny Cipriani ha influenzato positivamente tutta la gara ed ha segnato ben 18 punti nel suo ritorno in squadra dopo non essere stato convocato per la partita contro i London Wasps. Cipriani ha messo a segno quattro piazzati e trasformato le mete dello scozzese Richie Gray, di James Gaskell e dell'ala della nazionale inglese Mark Cueto, che con la meta segnata ha eguagliato il record di 75 con la maglia del Sale detenuto da Steve Hanley.

Il direttore tecnico del Sale John Mitchell ha cercato di mantenere l'equilibrio nel suo giudizio sulla prestazione di Cipriani, e ha detto che vuole continuare a vederlo giocare con tale verve.
"Ha giocato bene e in difesa ha mostrato un certo miglioramento, ma mi piace vederlo portarsi la squadra in spalla e sono sicuro che tutti lo siano", ha detto Mitchell. "Ha migliorato molto in fase difensiva, che è quello che gli abbiamo chiesto di fare e questo è un segno di un giocatore che vuole migliorare, ma io non credo che ci si debba soffermare sulla prestazione personale.
"È il suo ruolo all'interno della squadra che conta, perché in ultima analisi, non si tratta di singoli ma di una squadra. Come si è vesto c'è stato un lavoro di squadra molto buono, amplificato da un giocatore della sua classe, ma abbiamo bisogno che lui sia a questo ogni settimana, non solo una su tre"

Per il Worcester le mete di Best e Kvesic e i cinque piazzati ed una trasformazione per Goode sono valsi il bonus difensivo.

L'allenatore del Worcester Richard Hill ha dovuto incassare un'altra sconfitta esterna, ma non si lamenta del risultato.
"Un punto è meglio di niente, il Sale ha meritato la vittoria oggi," ha detto. "Stavano lottando per la salvezza e sono stati molto forti. Ma noi gli abbiamo dato una mano avendo giocato 20 minuti in 14. IL Sale sapeva che doveva vincere e sono stati all'altezza dell'occasione. Ci hanno messo sotto pressione e ha meritato la vittoria."
Scrito da Diego Ghirardi Il 12/29/2012 04:55:00 PM Nessun commento

0 comments:

Posta un commento

  • RSS
  • Delicious
  • Digg
  • Facebook
  • Twitter
  • Pagine22metri

Etichette

Archivio blog

Pagine di 22 metri

Pagine di 22 metri
Più informazioni sui campionati locali di: Australia, Nuova Zelanda, Giappone e Stati Uniti

Il mio blog in Inglese

Il mio blog in Inglese
Alcuni post in inglese

    Stats

    visite

    paperblog