lunedì 3 dicembre 2012

Nello scontro al vertice della dodicesima giornata di Top 14 tra la seconda e la terza in classifica, lo Stade Toulousain si impone nettamente contro il Clermont.
In una giornata fredda e soleggiata la gara inizia con il tributo degli spettatori e dei giocatori per Maleki Kunavore, l'ex-centro della nazionale figiana e del Toulouse il 15 Novembre si è infatti spento a soli 29 anni a Suva per i postumi di un'operazione cardiaca a cui era stato sottoposto pochi giorni prima, Kunavore aveva giocato per cinque stagioni a Tolosa dal 2005 al 2010 vincendo il campionato 2008.

Il tributo in campo per Maleki Kunavore - Foto Caroline Léna Becker, wikipedia
Squadre in campo con i molti dei reduci dei test autunnali, per lo Stade Tolousain William Servat ancora costretto a scendere in campo in prima linea si schiera con lo springbok Steenkamp ed il samoano Johnston. Per il Clermont Parra e Skrela guidano la cerniera.
La prima linea rossonera ottiene un fallo a favore alla prima mischia e sembra confermare sul campo quello che sulla carta sembra un dominio. McAllister non ci pensa su due volte e mette i primi punti sul tabellone per i padroni di casa. Ma la mischia del Clermont si rifà subito ed ottiene un fallo da posizione favorevole mandando così Parra dalla piazzola, Morgan non sbaglia ed al 7' è parità.
Jerome Cerces dirige le mischie a fatica e quasi ognuna si risolve o in un fallo o in una punizione.
La gara si anima grazie alle fiammate del Toulouse che nello spazio di cinque minuti va due volte in meta, prima è Picamoles ad intercettare un passaggio e a lanciare McAllister il quale percorre 40 metri prima di liberare perfettamente David che va a schiacciare sotto i pali, poi è Medard a bucare al centro la difesa dei canarini e questa volta è l'australiano Burges a segnare sotto i pali. In mezzo alle due mete Parra segna un piazzato per gli ospiti causato da Servat.
Il primo tempo si conclude sul 20-12 grazie a tre piazzati, due dei quali concessi per infrazioni in mischia, che McAllister e due volte Parra non sbagliano.
Ad inizio ripresa i giocatori del Toulouse si presentano determinati a chiudere la gara fin da subito, il numero 8 Galan libera Huget che rompe cinque passaggi e va a schiacciare sotto i pali. Con la trasformazione di McAllister il risultato è di 27-12.
Les Jaunards hanno il merito di non arrendersi e di andare a pressare i padroni di casa nei loro 22. Ma la difesa dello Stade Toulousain resiste perfettamente agli attacchi fino al 27' di gioco quando incassa la meta del subentrato Stanley, Parra poco dopo segna un altro piazzato ed avvicina pericolosamente i suoi ma McAllister rimette il risultato al sicuro a due minuti dal termine con una piazzato da centro campo che allontana definitivamente i canarini e toglie loro anche il bonus difensivo.
Il risultato finale di 30 - 22 premia meritatamente la squadra migliore in campo, che quest'anno ha battuto le sue dirette contendenti alla difesa del titolo sul proprio campo, il ritorno sarà un'altra cosa.

Scrito da Diego Ghirardi Il 12/03/2012 07:24:00 PM Nessun commento

0 comments:

Posta un commento

  • RSS
  • Delicious
  • Digg
  • Facebook
  • Twitter
  • Pagine22metri

Etichette

Archivio blog

Pagine di 22 metri

Pagine di 22 metri
Più informazioni sui campionati locali di: Australia, Nuova Zelanda, Giappone e Stati Uniti

Il mio blog in Inglese

Il mio blog in Inglese
Alcuni post in inglese

    Stats

    visite

    paperblog