sabato 22 dicembre 2012

Dope le vittorie in Europa il Clermont, in formazione rimaneggiata, porta a casa un'importante vittoria grazie alla propria mischia. In una gara nervosa e costellata di falli, l'union Bordeaux-Bègles, guidata da un Camille Lopez in forma strepitosa, ha dato segno di essere in ripresa, ma ha mancato la concretezza necessaria a chiudere la gara.
Nel primo tempo si sono visti solo i calci di Skrela e Radosavljevic da una parte e Lopez dall'altra, ma una decisione dubbia dell'incerto Patrick Pechandert ha privato i padroni di casa di una meta al 4'. L'arbitro ha infatti fischiato un in avanti poco chiaro contro l'UBB negando così la meta di Ole Avei che aveva stoppato il calcio a campanile di Rado. Il pilone si rifarà comunque della meta nel secondo tempo.
Ad inizio ripresa Camille Lopez porta le squadre in parità con un drop, prima che la partita si animi.
Al 5' Pechandert finalmente si decide ad imporre la propria autorità dopo che si era limitato a richiamare entrambe i capitani e diversi giocatori in diverse occasioni. Le Bourhis e Rado vengono mandati contemporaneamente fuori per dieci minuti dopo che si sono presi a cazzotti.
Il Clermont dovrebbe trovarsi maggiormente in difficoltà, avendo perso il proprio mediano di mischia, ma al contrario allunga. All'11 il centro Regan King va a concludere in meta ed al 15' Skrela segna un drop, tra i fischi del pubblico che vede nella sua aziona un in avanti. Pechandert convalida e i canarini sono in vantaggio di 10 punti: 12 - 22.
I padroni di casa non si scoraggiano e due minuti più tardi Camille Lopez inventa un calcio perfetto che taglia in due la difesa ospite e consegna il pallone tra le braccia di Madaule che è già in area di meta e deve solo schiacciarlo a terra. Sulla trasformazione arriva l'unico errore della serata dell'apertura dell'UBB: 17-22.
Al 22' il pilone samoano Avei va a segnare la meta che gli era stata negata ad inizio partita, Lopez trasforma e impadronì di casa sono in vantaggio di due punti.
Dal piede dell'australiano Brock James arrivano i due piazzati che decicono la gara, in entrambe le occasioni è la mischia dei canarini e mettere in difficoltà quella dei bordolesi. James, subentrato a uno Skrela preciso ma poco efficace in difesa, si dimostra freddo e preciso, prima riporta i suoi in avanti, poi costringe l'UBB a giocare per la meta invece che per un piazzato negli ultimi due minuti di gioco.
Al termine una vittoria meritata per i canarini che si portano di nuovo al secondo posto in classifica in attesa della trasferta del Toulouse a Grenoble. Per l'UBB segnali incoraggianti di ripresa e un bonus difensivo che muove pur sempre la classifica.
Scrito da Diego Ghirardi Il 12/22/2012 04:52:00 PM Nessun commento

0 comments:

Posta un commento

  • RSS
  • Delicious
  • Digg
  • Facebook
  • Twitter
  • Pagine22metri

Etichette

Archivio blog

Pagine di 22 metri

Pagine di 22 metri
Più informazioni sui campionati locali di: Australia, Nuova Zelanda, Giappone e Stati Uniti

Il mio blog in Inglese

Il mio blog in Inglese
Alcuni post in inglese

    Stats

    visite

    paperblog