mercoledì 2 gennaio 2013

Lo Stade Toulousain non è solito perdere tre gare di fila e, nonostante una prestazione al di sotto delle aspettative, torna alla vittoria violando per la prima volta in questa stagione il Pierre-Antoine di Castres.
La gara inizia con il botto per i padroni di casa che trovano una fortunosa meta con l'ala Mark Andreu che ha il merito di non fermarsi e continuare a rincorrere un pallone in area di meta che sembrava già preda di Clement Poitrenaud, ma l'estremo ospite inspiegabilmente non riesce a schiacciare e così l'accorrente Andreu segna l'unica meta della gara. Kockott non sbaglia da posizione angolata ed e 7 - 0 all'8' minuto.
La reazione degli ospiti non si fa attendere e alla prima mischia della gara Mathieu Raynal fischia un fallo per il Toulouse che Beauxis, con il suo sguardo spaesato e il suo modo di calciare alto e a girare, non sbaglia.
Su altre due mischie Raynal vede falli che fruttano prima al Castres poi al Toulouse un piazzato per parte. Il sudafricano Kockott prova anche un calcio da oltre metà campo, ma il pallone non supera la traversa. A fine del primo tempo l'altro springbok in maglia bianca, Claassens commette un'infrazione in ruck che permette a Beuaxis di segnare il suo terzo piazzato e di fissare così il risultato del primo tempo sul 10 - 9.
Alla ripresa del gioco prima sostituzione della gara, ma invece di trattarsi di un giocatore, è l'arbitro a cambiare, Sébastien Minéry subentra all'infortunato e oggi poco convincete Mathieu Raynal.
I primi 20 minuti della ripresa vedono il Toulouse dominare il possesso palla e di campo, e ciò permette ai campioni in carica portarsi in vantaggio: al 10', al 20' ed al 22' infatti Beauxis mette a segno altri tre piazzati, cinque su sei alla fine per il rientrante mediano d'apertura.
Il bottino sarebbe potuto essere più ampio se Guy Novès avesse permesso di giocare alla mano o in touch almeno una delle punizioni conquistate, ma la tattica conservatrice dell'allenatore del Toulouse non si discute, almeno finché frutta titoli nazionali e continentali a ripetizione.
La seconda metà del secondo tempo è invece stata a netto vantaggio dei padroni di casa che si sono avvicinati agli ospiti grazie a due calci di Kockott, ma che hanno mancato il colpo del ko finale. Al 33' Kockott lanciato in meta è stato fermato da Minéry per un passaggio in avanti molto dubbio ed al 37' il mediano d'apertura ha sbagliato il secondo calcio della partita, questa volta da posizione più ravvicinata, il suo tiro è finito alla destra dei pali.
Alla fine lo Stade Toulousain tira un sospiro di sollievo e torna a casa con una vittoria strappata con i denti. Per il Castres rimane la consapevolezza che con un po' di concretezza in più la vittoria sarebbe stata possibile.
Scrito da Diego Ghirardi Il 1/02/2013 01:25:00 PM Nessun commento

0 comments:

Posta un commento

  • RSS
  • Delicious
  • Digg
  • Facebook
  • Twitter
  • Pagine22metri

Etichette

Archivio blog

Pagine di 22 metri

Pagine di 22 metri
Più informazioni sui campionati locali di: Australia, Nuova Zelanda, Giappone e Stati Uniti

Il mio blog in Inglese

Il mio blog in Inglese
Alcuni post in inglese

    Stats

    visite

    paperblog