sabato 23 febbraio 2013

L'Irlanda all'attacco per dimenticare la sconfitta contro l'Inghilterra 

Dopo la vittoria contro l'Italia la Scozia si presenta a questo incontro con il morale alto ed alcuni giocatori, Visser per esempio, parlano addirittura di aspirazioni alla vittoria finale.
L'allenatore ad interim Scott Johnson è stato costretto a placcare gli entusiasmi e ad affermare che una prestazione come quella contro l'Italia non basterà ai suoi uomini per battere l'Irlanda.
L'unico cambio effettuato da Johnson è forzato, non dagli infortuni, ma dalla fede, il pilone Euan Murray infatti non gioca di Domenica, ed al suo posto giocherà Geoff Cross, che giocò dieci minuti della partita contro l'Italia rimediando un giallo a tempo scaduto.

Quando due settimane fa a Dublino mentre Owen Farrell si apprestava a calciare l'ennesimo piazzato e si levavano i canti "swing low, sweet chariot" i fischi di risposta non erano un segno di mancanza di rispetto per il calciatore, ma erano la risposta dell'orgoglio ferito dei tifosi irlandesi. Una sconfitta ci sta, contro tutti, ma una sconfitta casalinga contro l'Inghilterra fa male agli abitanti dell'isola verde smeraldo, anche a quelli del nord.
Da tale sconfitta O'Driscoll e compagni trarranno la forza per andare a vincere al Murrayfield, questo si augurano Declan Kidney e sei milioni e mezzo di irlandesi. Ma le assenze si faranno pesare: Chris Henry, Gordon D’Arcy, Simon Zebo, Mike McCarthy e Jonathan Sexton sono infatti fuori gioco e ad essi si aggiunge la squalifica di Cian Healy per il pestone rifilato a Dan Cole.
Tra i volti nuovi sicuramente desterà il maggior interesse l'esordio del talentuoso mediano d'apertura ventunenne dell'Ulster Paddy Jackson preferito a Ronan O'Gara.

Le formazioni:

Scozia:

15 Stuart Hogg
14 Sean Maitland
13 Sean Lamont
12 Matt Scott
11 Tim Visser
10 Ruaridh Jackson
9 Greig Laidlaw
8 Johnnie Beattie
7 Kelly Brown (c)
6 Rob Harley
5 Jim Hamilton
4 Richie Gray
3 Geoff Cross
2 Ross Ford
1 Ryan Grant

Riserve: 16 Dougie Hall, 17 Moray Low, 18 Jon Welsh, 19 Alastair Kellock, 20 David Denton, 21 Henry Pyrgos, 22 Duncan Weir, 23 Max Evans


Irlanda:

15 Rob Kearney
14 Craig Gilroy
13 Brian O'Driscoll
12 Luke Marshall
11 Keith Earls
10 Paddy Jackson
9 Conor Murray
8 Jamie Heaslip (c)
7 Sean O'Brien
6 Peter O'Mahony
5 Donnacha Ryan
4 Donncha O'Callaghan
 3 Mike Ross
2 Rory Best
1 Tom Court

Riserve: 16 Sean Cronin, 17 David Kilcoyne,18 Declan Fitzpatrick,19 Devin Toner,20 Iain Henderson,21 Eoin Reddan,22 Ronan O'Gara,23 Luke Fitzgerald

Pronostico: non mi fido della Scozia, e penso gli irlandesi entreranno in campo con la dovuta cattiveria agonistica: Irlanda di 6 punti
Scrito da Diego Ghirardi Il 2/23/2013 04:47:00 PM Nessun commento

0 comments:

Posta un commento

  • RSS
  • Delicious
  • Digg
  • Facebook
  • Twitter
  • Pagine22metri

Etichette

Archivio blog

Pagine di 22 metri

Pagine di 22 metri
Più informazioni sui campionati locali di: Australia, Nuova Zelanda, Giappone e Stati Uniti

Il mio blog in Inglese

Il mio blog in Inglese
Alcuni post in inglese

    Stats

    visite

    paperblog