domenica 3 marzo 2013

Le squadre australiane di Super Rugby dovranno fare a meno dei nazionali già venti giorni prima dell'inizio del tour dei Lions

L'amministratore delegato dell'ARU, Bill Pulver, ha confermato che Robbie Deans avrà un gruppo di 25 wallabies a disposizione già dal 2 Giugno per la preparazione del tour dei British and Irish Lions, che inizierà il 22 Giugno a Brisbane.
il logo del tour 2013
Una decisione giusta che va interpretata sotto diverse chiavi: prima di tutto i giocatori di Superugby australiani sono sotto contratto con la federazione, non con i rispettivi club, quindi appare logico che l'ARU persegua l'obiettivo maggiore. Poi non si deve dimenticare che a livello economico, l'ARU trae la maggior parte dei guadagni dalle partite della nazionale e, nonostante il tour sia già esaurito, gli spettatori pretendono un buon spettacolo per i soldi del biglietto. Ovviamente rimane e deve rimanere al centro della discussione, considerazioni economiche a parte, il fatto che indossare la maglia della nazionale è sempre l'onore più grande, a maggior ragione contro British and Irish Lions in un tour che si ripeterà dopo 12 anni. Infine pragmaticamente, le squadre australiane non sembrano in grado di incidere un granché sulla stagione del Superugby.
Pulver ha comunque aperto la porta alla possibilità che alcuni wallabies vengano rilasciati per giocare i derby australiani, nel caso siano importanti per la classifica delle squadre coinvolte. I Brumbies ospiteranno i Rebels a Canberra il 7 Giugno e i Waratahs i Western Force a Sydney il 9.
Scrito da Diego Ghirardi Il 3/03/2013 11:16:00 AM Nessun commento

0 comments:

Posta un commento

  • RSS
  • Delicious
  • Digg
  • Facebook
  • Twitter
  • Pagine22metri

Etichette

Archivio blog

Pagine di 22 metri

Pagine di 22 metri
Più informazioni sui campionati locali di: Australia, Nuova Zelanda, Giappone e Stati Uniti

Il mio blog in Inglese

Il mio blog in Inglese
Alcuni post in inglese

    Stats

    visite

    paperblog