lunedì 11 marzo 2013

I Bulls mettono il proprio stampo sul Superugby con un'impressionante vittoria ad Auckland

I Blues di Sir John Kirwan avevano fin ora impressionato nelle due vittorie contro gli Hurricanes ed i Crusaders, ma di fronte ai Bulls sono tornati con i piedi per terra. La squadra neozelandese ha mancato spesso nel controllo palla ed ha lasciato varchi difensivi che i sudafricani, più possenti dei precedenti avversari hanno saputo sfruttare appieno. Ndungane e Mapoe hanno fatto a pezzi la difesa dei Blues nel primo tempo con la loro velocità, Spies, Botha e Stegman hanno fatto il resto nel secondo tempo.
La prima frazione di gioco si è conclusa sul 6 -15 con i sudafricani due volte in meta e i kiwi a punti solo su calci piazzati
I Blues hanno avuto un solo periodo di gloria ad inizio ripresa quando, dopo il piazzato di Kerr, Piutau ha infilato la difesa ospite in velocità per la meta che ha dato loro il vantaggio. Ma i Bulls si sono subito ripresi e sull'azione successiva Botha è andato a schiacciare in meta di potenza. Gli ospiti hanno caricato nuovamente ed hanno macinato metri su metri sfruttando gli errori di controllo dei Blues.
Il preciso Morné Steyn ha messo a segno un piazzato concesso per un'inesistente fallo di Kerr che ha messo gli ospiti avanti di 10 punti.
I Bulls hanno anche avuto la possibilità di chiudere la partita con Vermaak, ma il mediano di mischia ha perso il pallone al momento di schiacciare in meta.
Costretti a segnare due volte i Blues hanno trovato la meta con il loro uomo migliore di questo inizio stagione, il centro Rene Ranger che ha spianato nientemeno che Zane Kirchner per andare a schiacciare in meta.
Dalla piazzola per la trasformazione l'esordiente Marty McKenzie ha sbagliato il suo primo calcio in Superugby, lasciando così i suoi a 4 punti di distanza. Una mossa coraggiosa quello di Kirwan di far esordire il ventenne McKenzie in un momento così importante.
Ma l'errore di McKenzie è stato messo in secondo piano da quello del più esperto numero 8 Steve Luatua che, fatto suo il calcio di ripresa del gioco, si è pericolosamente avvicinato alla linea laterale, facendosi poi spingere in touch dai potenti sudafricani. Sulla conseguente rimessa i Bulls hanno spinto i Blues verso la loro area di meta, finché Ali Williams non ha collassato la maul e concesso il calcio piazzato che ha chiuso l'incontro ed ha sancito la prima vittoria ad Auckland per i sudafricani.


Tabellino

Blues Bulls
Mete C. Piutau 53',
Rene Ranger 75'
Lionel Mapoe 18',
Akona Ndungane 23',
Arno Botha 55'
Transformazioni Baden Kerr 1/1,
Marty McKenzie 0/1
Morné Steyn 2/3
Calci Piazzati Baden Kerr 3/4 Morné Steyn 3/4
Scrito da Diego Ghirardi Il 3/11/2013 05:20:00 PM Nessun commento

0 comments:

Posta un commento

  • RSS
  • Delicious
  • Digg
  • Facebook
  • Twitter
  • Pagine22metri

Etichette

Archivio blog

Pagine di 22 metri

Pagine di 22 metri
Più informazioni sui campionati locali di: Australia, Nuova Zelanda, Giappone e Stati Uniti

Il mio blog in Inglese

Il mio blog in Inglese
Alcuni post in inglese

    Stats

    visite

    paperblog