mercoledì 27 marzo 2013

I Crusaders si confermano alla seconda vittoria casalinga e i Brumbies perdono l'imbattibilità contro gli Stormers in un turno favorevole alle sudafricane.

Alcune gare hanno decisamente mantenuto le aspettative di gioco ed emozioni, altre invece sono state decisamente a senso unico.
Deludono ancora le due ultime arrivate del torneo, e se ci aggiungiamo anche i Western Force, arrivati nel torneo nel 2006 assieme alle Cheetas, si può tranquillamente dire che la vecchia guardia ha dato una bella lezione ai nuovi arrivati.

Sharks - Rebels 64 - 7: deprimente prova dei Melbourne Rebels, mai in partita a Durban e bistrattati dagli Sharks che si sono aggiudicati il punto bonus già nel primo tempo. La squadra australiana è apparsa di una categoria inferiore rispetto agli avversari in ogni parte del campo.

Crusaders - Kings 55 - 20: un po' diverso, seppure nella pesante sconfitta, lo spirito mostrato dai Kings, ultimi ad essere entrati nel torneo, ma, a differenza della squadra di Melbourne, nati da una lunga tradizione rugbistica. I Kings hanno preso un bel po' di sberle dai Crusaders, che sono tornati a brillare contro gli avversari sudafricani, ma hanno comunque mostrato tenacia  e spirito combattivo.

Veniamo alle note positive, le gare di Brisbane tra Reds e Bulls e di Città del Capo tra Stormers e Brumbies così come quella di Sydney tra i Waratahs ed i Blues hanno brillato, i margini sono stati minimi e fino all'ultimo tutte e tre le gare sarebbero potute finire diversamente.

Reds - Bulls 23 - 18: i Reds hanno decisamente approfittato del ritorno in campo di Horwill e Ioane, e di un Genia in grado di reggere più minuti e di portarsi sulle spalle parte dei propri compagni di squadra. Quade Cooper ha segnato una meta ed è stato determinante nella segnatura di Lance. Engelbrecht ha avuto la palla per segnare la meta che avrebbe dato la vittoria agli ospiti, che si sono schierati con 9 cambi rispetto ai titolari che erano scesi in campo a Christchurch.

Stormers - Brumbies 35 - 22: le squadre si sono affrontate a viso aperto, Bekker ha fatto la differenza per i padroni di casa, non solo per le due mete segnate, ma per i suoi costanti placcaggi che hanno fermato l'attacco ospite in diverse occasioni. Alla fine gli Stormers si sono aggiudicati il punto bonus per aver segnato quattro mete, ma i Brumbies, anche grazie ad un Lealiifano molto preciso dalla piazzola sono rimasti in contatto fino a quando hanno concesso l'ultima meta nel finale su intercetto di van den Heever.

Waratahs - Blues 30 - 27: In vantaggio per larghi tratti di gara, i Blues non sono riusciti a chiudere ed hanno concesso la rimonta ai Warathas. Eroe di giornata Bernard Foley: l'apertura ha segnato 15 punti, ma soprattutto ha messo a segno il piazzato decisivo nei momenti finali della gara.

Chiefs - Highlanders 19 - 7: nella prima partita della giornata, i Chiefs hanno battuto nettamente gli Highlanders al Waikato Stadium di Hamilton, grazie ancora a Nanai-Williams e ad Anscombe. Gli Highlanders sono ora in una situazione critica, unica squadra ancora a secco di vittorie.

Force - Cheetahs 10 - 19: le Cheetas hanno concluso il proprio miglior tour di Australia e Nuova Zelanda con la terza vittoria in altrettante gare imponendosi a Perth dopo che i padroni di casa avevano condotto per larghi tratti della gara. Riaan Smit e Willie Le Roux autori nel finale della rimonta per gli ospiti.



Classifica Girone Australia:
Posto Squadra V N P R BO BD Punti
1 Brumbies 4 0 1 1 3 0 23
2 Reds 4 0 2 0 0 1 17
3 Waratahs 2 0 3 1 0 1 13
4 Force 1 0 4 1 0 1 9
5 Rebels 1 0 4 1 0 1 9

Classifica Girone Nuova Zelanda:
Posto Squadra V N P R BO BD Punti
1 Chiefs 4 0 1 0 4 1 21
2 Crusaders 2 0 2 1 3 1 16
3 Blues 2 0 2 1 3 1 16
4 Hurricanes 2 0 2 0 0 1 13
5 Highlanders 0 0 4 1 0 1 5

Classifica Girone Sud Africa:
Posto Squadra V N P R BO BD Punti
1 Sharks 4 0 1 0 1 0 17
2 Bulls 3 0 2 0 1 1 14
3 Stormers 2 0 2 1 1 1 14
4 Cheetahs 3 0 2 0 0 1 13
5 Kings 1 0 3 1 0 0 8

Legenda: 4 punti per la vittoria, 2 per il pareggio, R = riposo (= 4 punti), BO = bonus offensivo  (1 punto), BD = bonus difensivo (1 punto), in grassetto le squadre qualificate ai play-off (prime di ogni girone nazionale, più le migliori tre)
Scrito da Diego Ghirardi Il 3/27/2013 03:12:00 PM Nessun commento

0 comments:

Posta un commento

  • RSS
  • Delicious
  • Digg
  • Facebook
  • Twitter
  • Pagine22metri

Etichette

Archivio blog

Pagine di 22 metri

Pagine di 22 metri
Più informazioni sui campionati locali di: Australia, Nuova Zelanda, Giappone e Stati Uniti

Il mio blog in Inglese

Il mio blog in Inglese
Alcuni post in inglese

    Stats

    visite

    paperblog