sabato 2 marzo 2013

I Rebels ancora una volta pagano un brutto secondo tempo e cedono ai Waratahs

Come venerdì scorso contro i Brumbies i Rebels chiudono il primo tempo in vantaggio per poi lasciarsi rimontare abbastanza facilmente nella ripresa, complici la disciplina e la scarsa precisione nei placcaggi.
Tahs e Rebels si affrontano a viso aperto nei primi minuti e McKibbin e O'Connor portano i primi punti sul tabellone. Al 25' l'arbitro, l'esordiente Rohan Hoffman, ex nazionale portoghese, perde la pazienza con i padroni di casa e manda Polota-Nau fuori per dieci minuti dopo ripetute infrazioni da parte dei Tahs. I Rebels sfruttano subito la superiorità numerica, O'Connor calcia la punizione nell'angolino e sulla touch Ged Robinson va in meta sfruttando uno schema che disorienta la difesa di casa.
Altri due piazzati, uno per parte, portano le squadre alla fine del primo tempo con gli ospiti in vantaggio di 10 punti.
Nella ripresa si capovolge il copione della gara, i Rebels iniziano a commettere falli ed Hoffmann, molto preciso e soprattutto coerente nella sua interpretazione del regolamento manda il pilone ospite Laurie Weeks a riflettere per dieci minuti e i padroni di casa fanno tesoro della superiorità numerica andando a pareggiare, prima grazie ad un piazzato di McKibbin poi ad una meta di Foley, trasformata dallo stesso McKibbin.
I Rebels non riescono a reagire e subiscono con Hooper al 25' la seconda meta.
O'Connor e McKibbin si scambiano ancora le cortesia dalla piazzola  prima della terza meta dei Waratahs, segnata da Ryan, Foley sbaglia la trasformazione e lascia aperta la possibilità ai Rebels di riavvicinarsi in zona bonus point.
Bonus che arriva grazie all'apertura Beale che va a segnare sotto i pali dopo una serie di fasi. O'Connor aggiunge i due punti con una facile trasformazione a tempo scaduto.
I Waratahs interrompono così una serie di nove sconfitte consecutive e riportano finalmente il sorriso sulle facce dei propri tifosi, ma devono migliorare sui giochi da fermo, soprattutto in touch. I Rebels al contrario devono ancora riflettere sulla loro consistenza se vogliono fare una migliore figura la prossima settimana contro i Reds prima di iniziare la serie di partite contro le squadre delle altre nazioni.
Israel Folau da rivedere, migliore in campo McKibbin.
Scrito da Diego Ghirardi Il 3/02/2013 06:54:00 PM Nessun commento

0 comments:

Posta un commento

  • RSS
  • Delicious
  • Digg
  • Facebook
  • Twitter
  • Pagine22metri

Etichette

Archivio blog

Pagine di 22 metri

Pagine di 22 metri
Più informazioni sui campionati locali di: Australia, Nuova Zelanda, Giappone e Stati Uniti

Il mio blog in Inglese

Il mio blog in Inglese
Alcuni post in inglese

    Stats

    visite

    paperblog