giovedì 9 maggio 2013

I Melbourne Rebels hanno comunicato di aver sospeso nuovamente Kurtley Beale per non aver rispettato i termini del suo rientro in squadra.

Dopo la scazzottata con Cooper Vuna in Sud Africa che costò a Beale 4 giornate di sospensione e l'umiliazione di vedere i propri problemi con l'alcool sbandierati ai quattro venti da una dirigenza incapace di lavare i panni sporchi in casa, ora il talentuoso back è stato nuovamente sospeso.
I Rebels hanno comunicato che Beale non ha rispettato gli impegni presi come condizione del suo ritorno in squadra. Sabato sera Beale avrebbe bevuto contravvenendo così alla clausola principale del suo accordo con la squadra.
La notizia, si per sé brutta, mette in luce non solo i problemi di Beale, che ha sì un grande talento in campo, ma anche grandi problemi fuori da esso, ma soprattutto dimostra l'incapacità della dirigenza dei Rebels di gestire i propri giocatori, l'anno scorso infatti se ne andò Danny Cipriani, dopo altrettanti tira e molla.
Con questa seconda sospensione non solo il futuro di Beale ai Rebels sembra ormai deciso, ma si prospettano anche ombre sul suo contratto con la federazione australiana.
Forse un cambio d'aria farebbe bene a Beale, sono certo che diverse squadre del Top14 siano in possesso sia dei mezzi economici sia di dirigenze in grado di rimetterlo in riga e riconsegnare al rugby un grande talento, o almeno di ridare una vita regolare ad un ragazzo, non dimentichiamo, di soli 24 anni.
Scrito da Diego Ghirardi Il 5/09/2013 01:02:00 PM Nessun commento

0 comments:

Posta un commento

  • RSS
  • Delicious
  • Digg
  • Facebook
  • Twitter
  • Pagine22metri

Etichette

Archivio blog

Pagine di 22 metri

Pagine di 22 metri
Più informazioni sui campionati locali di: Australia, Nuova Zelanda, Giappone e Stati Uniti

Il mio blog in Inglese

Il mio blog in Inglese
Alcuni post in inglese

    Stats

    visite

    paperblog