sabato 25 maggio 2013

Ancora una vittoria di marca inglese per il Toulon, che per noia e precisione ricorda sempre più la nazionale della rosa rossa.

Il solito Toulon, preciso in difesa, pronto a sfruttare ogni possibilità a disposizione ed anche un po' fortunato ha battuto nettamente lo Stade Toulousain ed accede alla finale di S. Denis con merito.

Nel primo tempo si è visto molto gioco da parte dello Stade e si sono viste anche delle inusuali crepe nella difesa del Toulon, stanca dopo gli 80 minuti giocati nella finale solo sei giorni fa a Dublino. Lo Stade, che ha riposato per due settimane, ha mosso di più la palla ed ha corso da ogni posizione per capitalizzare al massimo la situazione di forma migliore, ma al termine dei primi 40 minuti il Toulon conduceva per 8 - 6.
Subito in meta con Russow su un'invenzione di Michalak che ha trovato la difesa dello Stade sguarnita ed ha calciato nell'angolino, dove la terza linea ex-springbok ha ricevuto ed è andato a schiacciare. Wilkinson ha sbagliato la trasformazione per il 5-0 al secondo minuto. La reazione dello Stade è stata veemente come al solito, ma ha fruttato solo due piazzati di McAllister, nonostante il dominio di possesso e di territorio, complice anche un in avanti sulla linea di meta che ha vanificato un'azione prolungata dei campioni in carica. Wilkinson ha messo a segno un piazzato e ne ha sbagliato un'altro allo scadere di tempo che avrebbe potuto rendere il parziale ancor più pesante.

Nel secondo tempo, dopo un piazzato di McAllister ed un altro costosissimo in avanti a pochi passi dalla linea di meta, l'inerzia della partita si è lentamente ed inesorabilmente spostata verso i freschi campioni d'Europa, lo Stade ha iniziato a commettere piccoli errori che hanno incrinato la fiducia degli uomini di Novés.
Prima con un piazzato e poi con un drop, Wilko ha messo sei punti sul tabellone per il Toulon. Soprattutto il drop ha mostrato tutta la classe e l'intelligenza del campione inglese, che accortosi dell'opportunità ha messo a segno un colpo da maestro.
Sir Jonny si è ripetuto a dieci minuti dalla fine con un piazzato da centrocampo che ha allargato il solco tra le due squadre ad otto punti.
Ma il colpo di grazia lo ha ancora una volta inferto Delon Armitage che, come a Dublino, ha sfruttato l'unica occasione a disposizione nel migliore dei modi ed è andato a segnare sotto i pali dopo un in avanti di Steenkamp.

Non si possono discutere i meriti di campioni d'europa, ma il rugby espresso dalla squadra di Laporte è francamente noioso e, per chi non fa il tifo per loro, non è certo un bel vedere.
Molto probabilmente il Toulon ritroverà il Clermont nella finale.
La stagione del Toulouse finisce invece in maniera poco gloriosa, ed ora, con molti giocatori oramai alla fine del proprio ciclo o che hanno già annunciato il ritiro staremo a vedere se il grande vecchio del rugby francese Guy Novés avrà ancora la forza e la voglia di ricostruire o se deciderà di lasciare il comando prima del previsto.

Tabellino

Toulon Toulouse
Mete Daniel Russow 2'
Armitage 72'
Transformazioni Jonny Wilkinson 1/2
Calci Piazzati Jonny Wilkinson 4/5 Luke McAllister 3/3
Drop Jonny Wilkinson 1/1
Scrito da Diego Ghirardi Il 5/25/2013 09:51:00 AM Nessun commento

0 comments:

Posta un commento

  • RSS
  • Delicious
  • Digg
  • Facebook
  • Twitter
  • Pagine22metri

Etichette

Archivio blog

Pagine di 22 metri

Pagine di 22 metri
Più informazioni sui campionati locali di: Australia, Nuova Zelanda, Giappone e Stati Uniti

Il mio blog in Inglese

Il mio blog in Inglese
Alcuni post in inglese

    Stats

    visite

    paperblog