mercoledì 26 giugno 2013

Vittoria attesa dei Lions, in preparazione del secondo test contro i wallabies segnali contrastanti

I Rebels hanno Resistito 17 minuti prima di concedere prima meta sugli sviluppi di una mischia, situazione nella quale i Lions hanno dominato come previsto.

Dopo il vantaggio i Lions hanno dimostrato di voler provare le azioni alla mano e di non cercare i punti quando hanno calciato 2 punizioni in touch invece che optare per il piazzato, in entrambi i casi non hanno però ottenuto punti.
Per i Rebels Woodward hs sbagliato un piazzato che avrebbe accorciato le distanze, prima che lo scozzese kiwi Sean Maitland segnasse la seconda meta ospite con un'azione in velocità.
I Rebels sono andati vicini alla meta alla fine del tempo, dopo ripetuti fuori gioco dei Lions, il capitano Delve sceglie di calciare la facile punizione in touch ai 5 metri ma i Lions rubano palla e così il primo tempo si conclude 0-14.

Nel Secondo tempo i Rebels iniziano bene ma ancora non concretizzano, mentre i Lions premono ed ottengono la terza meta al 10' sfruttando il lato chiuso su touch.
Alla metà della frazione decisione pesante di Glen Jackson, meta tecnica e giallo per Reid penalizzano oltre misura i Rebels, Gatland e compagnia non avranno di che lamentarsi questa sera.
Merito ai Rebels che resistono in 14 ai Lions e che avrebbero pure segnato una meta se Jackson avesse concesso loro il vantaggio, invece di richiamare il gioco per un calcio libero a loro "favore".
Ben Youngs segna sotto i pali allo scadere della superiorità numerica e fanno così 5.
I Rebels provano fino alla fine ma non riescono a bucare la difesa. 35-0 finale premia la squadra ovviamente migliore, ma la prova dei Rebels ha messo in luce qualche crepa di troppo, sia tra gli avanti, sia tra i blacks dei turisti. Contro i wallabies questi buchi potrebbero costare molto più caro agli uomini di Gatland.

La prova di Jackson è stata decisamente deludente, sembra che le lamentele dei Lions siano state ascoltate, Joubert avrà il suo daffare Sabato, la sua classe dovrebbe aiutarlo, ma il suo approccio a volte troppo soft potrebbe risultare un problema.

Gatland dovrà decidere a chi affidare le cruciali posizioni di mediani, la cerniera vista contro i Rebels ha fatto bene il proprio compito, ma non è stata messa sotto troppa pressione. Tuilagi ha ben giocato, ma non ha impressionato più di tanto, mentre Zebo e Maitland hanno lasciato intravedere sprazzi di ottimo gioco, che sia sufficiente a scalzare North dalla posizione di titolare non penso basti.

Tra gli avanti mi ha deluso Tipuric, che invece con il Galles mi aveva impressionato al Sei Nazioni, Gray in touch ha capitalizzato sulla sua stazza fisica e la prima linea è stata solida ed ha concesso poco o niente.
Scrito da Diego Ghirardi Il 6/26/2013 08:13:00 PM Nessun commento

0 comments:

Posta un commento

  • RSS
  • Delicious
  • Digg
  • Facebook
  • Twitter
  • Pagine22metri

Etichette

Archivio blog

Pagine di 22 metri

Pagine di 22 metri
Più informazioni sui campionati locali di: Australia, Nuova Zelanda, Giappone e Stati Uniti

Il mio blog in Inglese

Il mio blog in Inglese
Alcuni post in inglese

    Stats

    visite

    paperblog