sabato 6 luglio 2013

Ad inizio ripresa l'Australia ha fatto paura ai Lions e si è portata fino a meno tre, grazie a Mogg, Beale ed al solito Genia, sono riusciti a mandare Leailiifano due volte dalla piazzole.
Ma i Lions hanno mantenuto la testa calma ed hanno saputo riportarsi avanti e Leigh Ha
Pfennig è salito in cattedra, prima ha servito Sexton per la seconda meta dei Lions, poi Northe per la terza. Nel mezzo l'episodio che ha segnato, quando l'Australia era sotto di tredici, il definitivo spostamento d'inerzia dalla parte dei Lions. Dopo una serie di fasi offensive i wallabies hanno ottenuto una punizione a pochi metri dalla linea di meta avversaria, hanno deciso per il gioco alla mano ed hanno perso il pallone in avanti.
Detto della terza meta, è arrivata dopo poco la quarta che ha, se ce ne fosse stato ancora bisogno concluso virtualmente la partita a dieci minuti dallo scadere, 16-41 e sono iniziati i festeggiamenti degli iro-britannici.

Onore ai Lions per la meritatissimi vittoria di questa sera e per aver portato a casa dopo tanti anni la serie. Per i wallabies comunque si sono visti alcuni miglioramenti ed alcuni spunti interessanti, Folau all'ala soprattutto.

Ovviamente ora tutti saranno pronti ad incensare il genio di Gatland ed il tiro al piccione-Deans è iniziato.

Halfpenny uomo della serie.
Scrito da Diego Ghirardi Il 7/06/2013 09:56:00 PM Nessun commento

0 comments:

Posta un commento

  • RSS
  • Delicious
  • Digg
  • Facebook
  • Twitter
  • Pagine22metri

Etichette

Archivio blog

Pagine di 22 metri

Pagine di 22 metri
Più informazioni sui campionati locali di: Australia, Nuova Zelanda, Giappone e Stati Uniti

Il mio blog in Inglese

Il mio blog in Inglese
Alcuni post in inglese

    Stats

    visite

    paperblog