lunedì 22 luglio 2013

Dopo la partita di Christchurch l'all black ha chiesto agli spettatori kiwi rispetto per Cooper.

Il comportamento di quelli che si definiscono tifosi nei confronti di Cooper è decisamente ostile, come ho scritto nel mio post sulla faida tra Cooper e McCaw, ogni volta che il neozelandese di nascita, australiano per scelta, gioca nella sua terra natale è sommerso da una marea di buuu.
Si può argomentare che un giocatore è un professionista e che come tale deve accettare la reazione del pubblico pagante, ma quando si va al di là dei limiti, è sacrosanto, come chiede Dagg fermarsi a riflettere un poco.
Passi l'antipatia, anche a me Cooper non è simpatico, ma si tratta pur sempre di rispetto per la persona, l'anno scorso ad Auckland durante il minuto di silenzio per alcuni militari morti in Afganistan, un deficiente gridò: "sarai il prossimo Quade!". Ci sono casi in cui si oltrepassa la linea di demarcazione del buon senso.
A Christchurch, le quattro volte che Cooper è andato dalla piazzola o quando stava per ricevere un calcio, il caos era infernale, e questo è decisamente poco decoroso per un pubblico che si autodefinisce di esperti di rugby.
La mancanza di rispetto è poi sempre maggiore durante i calci piazzati, almeno fuori dalle isole britanniche, non si può gettare la croce solo ed esclusivamente sui kiwi.
In Australia la situazione è simile, e per non andare troppo distanti, basti pensare al comportamento durante il tentativo di trasformazione a tempo scaduto che avrebbe dato il pareggio alle Cheetahs a Camberra ieri. Deprecabile.
In Francia la situazione è ancor più paradossale, al Marcel Michelin, ad esempio, si incita il calciatore della squadra di casa, e ci sono stadi dove durante i piazzati viene tranquillamente ignorato l'invito che appare dai grandi schermi:
Stade de France - foto Yann Caradec
Rispettare chi sta calciando dovrebbe essere una parte integrante del rugby, è un modo per rispettare e riconoscere chi ti sta di fronte e chi sta compiendo il proprio dovere.

Scrito da Diego Ghirardi Il 7/22/2013 10:40:00 AM Nessun commento

0 comments:

Posta un commento

  • RSS
  • Delicious
  • Digg
  • Facebook
  • Twitter
  • Pagine22metri

Etichette

Archivio blog

Pagine di 22 metri

Pagine di 22 metri
Più informazioni sui campionati locali di: Australia, Nuova Zelanda, Giappone e Stati Uniti

Il mio blog in Inglese

Il mio blog in Inglese
Alcuni post in inglese

    Stats

    visite

    paperblog