mercoledì 31 luglio 2013

Fantastica prova del Canada che batte meritatamente l'Inghilterra

Grazie al feed di http://www.usarugby.org/tv/ sono riuscito a seguire la prima partita di Nations Cup in Colorado. Un'ottima gara giocata da entrambe le parti con molta determinazione, velocità ed all'attacco.
La vittoria del Canada è arrivata grazie ad un attacco molto veloce ed aperto e ad una difesa stoica, soprattutto in un periodo di circa venti minuti nel secondo tempo quando l'Inghilterra ha pressato ai 5 metri riuscendo ad andare in meta solo dopo innumerevoli tentativi.
Il primo tempo si è concluso sul 19 - 13 per il Canada grazie ad alcune belle azioni di entrambe le squadre concluse in meta. L'Inghilterra si è subito fatta sotto nel secondo tempo, ma il Canada ha reagito subito alla meta delle bianche con un meta della veloce ala Magali Harvey.
La seconda metà del secondo tempo si è giocata a ridosso dei 5 metri canadesi, la meta è stata negata alle inglesi sia contro la strenua difesa delle nordamericane sia dalle decisioni in più casi dell'arbitro di non punire il Canada con un cartellino giallo per i ripetuti falli compiuti.
Quando finalmente l'Inghilterra è riuscita ad andare in meta sotto i pali e a mettere a segno la trasformazione, il punteggio le ha viste davanti di un solo punto con poco meno di 5 minuti ancora da giocare. Ma le canadesi hanno avuto ancora abbastanza energie residue per portarsi subito in avanti e sono andate ancora in meta con Harvey, la trasformazione non è andata a buon segno, ma i quattro punti di vantaggio sono bastati al Canada per portare a casa una meritata vittoria.
Le squadre al termine della gara - screenshot usarugby.org/tv

Oltre ad una maggiore severità da parte dell'arbitro, fattore determinante per l'Inghilterra, come contro la Nuova Zelanda è stata la preparazione fisica, la tecnica delle inglesi è forse la migliore al mondo, ma quando il gioco si apre le avversarie riescono a trovare troppi spazi.
Per il Canada oltre a Harvey si è fatta notare in positivo la seconda linea Kelly Russell.
Da rivedere per entrambe le formazioni la tecnica nei calci piazzati, troppi sbagli da entrambe le parti.

Le formazioni:
CANADA:
1. Laura Russell
2. Jane Kirby
3. Hilary Leith
4. Latoya Blackwood
5. Maria Samson
6. Megan Gibbs
7. Kelly Russell (Cap)
8. Jacey Murphy
9. Stephanie Bernier
10. Cheryl Phillips
11. Magali Harvey
12. Andrea Burk
13. Arielle Dubissette-Borrice
14. Bianca Farella
15. Elissa Alarie

Riserve: 16. Marie-Pier Pinault-Reid; 17. Claragh Pegg; 18. Kim Donaldson; 19. Tyson Beukeboom; 20. Kayla Mack; 21. Julia Sugawara; 22. Jessica Dovanne; 23. Caitlin (Katie) McNally

ENGLAND:
1. Rochelle Clark
2. Emma Croker
3. Laura Keates
4. Rebecca Essex
5. Rowena Burnfield
6. Sarah Hunter (Cap)
7. Isabelle Noel-Smith
8. Harriet Millar-Mills
9. Fiona Davidson
10. Ceri Large
11. Lydia Thompson
12. Megan Goddard
13. Abi Chamberlain
14. Julie Hope
15. Kay Wilson

Riserve: 16. Mercedes Foy; 17. Claire Purdy; 18. Justine Lucas; 19. Zoe Saynor; 20. Vicky Fleetwood; 21.  Charlotte Keane; 22. Emily Scott; 23. Lauren Cattell

Scrito da Diego Ghirardi Il 7/31/2013 11:37:00 AM Nessun commento

0 comments:

Posta un commento

  • RSS
  • Delicious
  • Digg
  • Facebook
  • Twitter
  • Pagine22metri

Etichette

Archivio blog

Pagine di 22 metri

Pagine di 22 metri
Più informazioni sui campionati locali di: Australia, Nuova Zelanda, Giappone e Stati Uniti

Il mio blog in Inglese

Il mio blog in Inglese
Alcuni post in inglese

    Stats

    visite

    paperblog