martedì 16 luglio 2013

Le Black Ferns si impongono all'ultimo sull'Inghilterra per vincere la serie

Partita a senso unico alternato, si è giocato da un solo lato del campo di Hamilton.
Nel primo tempo l'Inghilterra ha dominato il gioco ed il possesso palla, soprattutto grazie a mischia e touch, tanto che le Black Ferns non sono mai entrate nei 22 ospiti. Il dominio ha però fruttato solo 6 punti, dal piede di Katy McLean.
Nel secondo tempo la Nuova Zelanda si è presentata più motivata ed il copione si è invertito, con le inglesi a difendere il vantaggio.
Le Black Ferns sono andate in meta con la fenomenale Portia Woodman, alla sua seconda gara e partita dalla panchina. Con la trasformazione di Kelly Braizer il parziale era di 7 - 6.
Lo svantaggio ha risvegliato l'Inghilterra che ha iniziato a mettere sotto pressione la Nuova Zelanda, fino a trovare a pochi minuti dalla fine la punizione che sembrava decisiva per un fallo stupido in ruck.
McLean trasformava per quelli che sembravano i tre punti decisivi, ma a tempo scaduto ancora Woodman protagonista che combinava con Selica Winiata che andava a segnare la meta decisiva.

Con questa vittoria la Nuova Zelanda si porta al primo posto della mia personale classifica mondiale del rugby femminile, e rende inutile il risultato della terza partita che si giocherà a Pukekohe Sabato prossimo.

Ho seguito la partita via radio grazie a radio NZ sport, una delle poche emittenti che ha dato spazio a tale partita, che sarà pure infrasettimanale, ma ha visto di fronte le due migliori squadre al mondo. Speriamo in futuro le cose migliorino!
Scrito da Diego Ghirardi Il 7/16/2013 08:24:00 PM Nessun commento

0 comments:

Posta un commento

  • RSS
  • Delicious
  • Digg
  • Facebook
  • Twitter
  • Pagine22metri

Etichette

Archivio blog

Pagine di 22 metri

Pagine di 22 metri
Più informazioni sui campionati locali di: Australia, Nuova Zelanda, Giappone e Stati Uniti

Il mio blog in Inglese

Il mio blog in Inglese
Alcuni post in inglese

    Stats

    visite

    paperblog