domenica 7 luglio 2013

I Bulls si portano in testa alla classifica ma faticano molto più del previsto contro gli ormai spacciati vicecampioni in carica

La vittoria delle Cheetahs aveva concluso anzitempo la stagione degli Sharks, ma la squadra di Durban si è presentata determinata a vendere cara la pelle al Loftus Versfeld.
Partita molto fisica con scontri duri da entrambi le parti e due squali mandati fuori per dieci minuti da Jason Jaftha: il rientrante Bismark du Plessis al 14' del primo tempo per una gomitata e l'apertura Butch James al 32' del secondo tempo per un placcaggio alto.
Il distacco finale di un solo punto fa mordere le mani agli Sharks che hanno sprecato diversi punti per l'imprecisione di Pat Lambie. Schierato centro interno, il ventiduenne ha giocato la sua cinquantesima partita di Superugby ed è stato accolto dallo stadio da un boato di approvazione quando ha fatto in solitario il suo ingresso in campo. Ma dare la colpa della sconfitta a Lambie sarebbe ingiusto. Gli Sharks hanno pagato l'indisciplina più che l'imprecisione e, se è vero che il giallo a du Plessis è costato solo 3 punti, la stanchezza che è derivata dall'inferiorità numerica è stata determinante nel secondo tempo.
Nella prima frazione di gara gli Sharks si sono portati in avanti con una meta di Lambie che dopo aver lanciato Mvovo lo ha seguito per tutto il campo per ricevere l'ultimo passaggio. I Bulls sono andati in meta con Bjorn Basson servito magistralmente da Morné Steyn con un calcetto a scavalcare la difesa.
Ad inizio ripresa gli Sharks hanno goduto di un quarto d'ora di bel gioco, dove hanno prima accorciato le distanze con due piazzati di Lambie e poi sono passati in vantaggio con una bella meta di Odwa Ndugane che ha vinto il duello a distanza con il gemello Akona.
I Bulls vedendo così la propria prima posizione in classifica, i vantaggi da cui derivano, naufragare si sono portati in avanti ed hanno schiacciato gli Sharks fino alla meta di Vermaak, subentrato come mediano di mischia ad Hougaard.
Nei minuti finali, gli Sharks in inferiorità numerica per il giallo a James, non sono riusciti a mettere punti sul tabellone ed hanno dovuto così incassare l'ottava sconfitta della stagione.

I Bulls hanno così due punti di vantaggio sui Chiefs e quattro sui Brumbies prima dell'ultima giornata, dove andranno a far visita agli Stormers, vittoriosi sui derelitti Kings, ma ormai fuori dai play off.

Il Tabellino:
http://www.smh.com.au/match-centre/rugby-union/match-4800132.html?


Scrito da Diego Ghirardi Il 7/07/2013 06:18:00 PM Nessun commento

0 comments:

Posta un commento

  • RSS
  • Delicious
  • Digg
  • Facebook
  • Twitter
  • Pagine22metri

Etichette

Archivio blog

Pagine di 22 metri

Pagine di 22 metri
Più informazioni sui campionati locali di: Australia, Nuova Zelanda, Giappone e Stati Uniti

Il mio blog in Inglese

Il mio blog in Inglese
Alcuni post in inglese

    Stats

    visite

    paperblog