domenica 4 agosto 2013

Souths si impone contro i Bulldogs in una gara ricca di emozioni e capovolgimenti di fronte

Mentre gli occhi del rugby erano puntati sulla finale tra Chiefs e Brumbies, sono andato a vedere un po' di sano buon rugby ruspante, giocato su un campo di periferia, senza alcuna infrastruttura, e con cento spettatori, al massimo. Questo è il secondo campionato in Victoria. Se ci si chiede come mai i Rebels fatichino, bisogna venire a vedere la base.
Ma lasciamo da parte i massimi sistemi e veniamo alla partita.
lo "stadio"  - foto 22 metri

Vicrugby l'ha definita la partita più importante della giornata, con le due squadre in lotta per i play off e con il giocatore dei Rebels Jason Woodward all'esordio con la maglia di Souths.
La partita ha decisamente ripagato le aspettative, una vittoria nei minuti finali per gli ospiti dopo una rincorsa di Footscray che aveva portato i Bulldogs due volte in vantaggio, l'ultima a meno di cinque minuti dalla fine.

Il primo tempo è stato segnato dal vento che soffiava contro i Southern District  ed ha provocato diversi grattacapi, ad entrambe squadre.
Souths sono partiti forte ed sono andati per primi sul tabellone con un piazzato da posizione centrale e ravvicinata di Jason Woodward, dopo che prima Salter e poi lo stesso giocatore dei Rebels avevano colto la difesa dei Bulldogs spiazzata con due break.
I rossoblù di casa hanno reagito subito e si sono portati in avanti generosamente ma non sono riusciti a capitalizzare sul possesso di territorio ed hanno commesso diversi in avanti che hanno vanificato i loro tentativi.
A metà del primo tempo è arrivata la prima meta degli ospiti, il mediano di mischia Te Hiko ha visto il buco giusto nella difesa avversaria, si è infilato tra gli avversari in velocità ed è andato a segnare.
Sotto di dieci punti lo Scray si è portato in avanti ed ha messo sotto pressione gli avversari grazie ad un ottimo gioco alla mano dei propri avanti e ad un paio di break dell'estremo Toetu e dell'ala Tuifea sono fruttati due piazzati che Naufahu ha trasformato per il 6 - 10 con cui si è chiuso il primo tempo.

una mischia per Souths - foto 22 metri

Ad inizio ripresa Souths, come nel primo tempo, ha messo subito in difficoltà Scray, che dopo aver resistito ad un drive da touch impedendo agli avversari di schiacciare ha poi concesso la seconda meta ospite lasciando un buco sul proprio lato sinistro della difesa sulla conseguente mischia ai 5 metri. Autore della facile meta Lawrie. Woodward ha mancato la trasformazione, parziale di 6 - 15.
Giocando contro vento e sotto la pioggia che nel frattempo si è fatta battente i Bulldogs si sono affidati ai propri avanti, ben guidati dal mediano di mischia Yamada.
Scelta premiante, la prima e la seconda linea guadagnano metri su metri e da poco fuori i propri 22 arrivano a ridosso della linea di meta avversaria.
Souths difende con i denti, ma deve alla fine concedere al terza linea fuori Ah Wong la meta nell'angolo sinistro, Maufahu sbaglia dalla piazzola, 11 - 15.
Souths non è in grado di mettere il pallone nella metà avversaria e concede la seconda meta nella stessa maniera con cui ha concesso la prima. Gli avanti di Scray sono dei rulli compressori ed è questa volta la terza linea dentro Tukuafu ad andare a schiacciare in condizioni simili, Maufahu sbaglia ancora da posizione simile, ma ora sono i padroni di casa in vantaggio 16 - 15.
Il vantaggio dura però solo lo spazio di un'azione, Scray concede una meta su drive da touch, con il pilone Lord a schiacciare. Condizioni difficili per i calciatori, Woodward sbaglia, 16 - 20.
Ancora una volta gli avanti di Scray portano il pallone fino alla linea di meta avversaria, rinunciando al calcio ed andando alla mano dopo una serie di falli che avrebbero forse meritato un cartellino al numero 6 Noa, per ben tre volte in fuori gioco. I Bulldogs trovano nel solito angolino sinistro il buco giusto, questa volta è l'ala Masalu ad andare a schiacciare. Maufahu per la terza volta dalla stessa posizione non centra i pali, 21 - 20 a meno di cinque minuti dalla fine.
Il vantaggio anche questa volta dura poco, ancora in meta Souths dopo un'altra rimessa sui 22 avversari e fischio finale  .

cronista sotto la pioggia - foto 22 metri
Bella partita, molto combattuta che ha messo in evidenza in maniera fin troppo evidenti i lati positivi e negativi di entrambe le squadre: drive da touch per Souths e forza degli avanti per Scray.

La vittoria con bonus riporta South in lotta per un posto ai play off a pari punti con Footscray e Power House, in attesa del match tra quest'ultima e la capolista Harlequin.


FOOTSCRAY

1. Alan Imo, 2. Siosua Ngauamo, 3. Soane Naufahu, 4. Isaak Lilo, 5. Perenise Nikolao, 6. Ikuna Tukuafu, 7. Calvin Ah Wong, 8. Tuipine Apineru, 9. Keisuke Yamada, 10. Martin Naufahu, 11. Isaako Tuifea, 12. Tonu Filipo, 13. Stan Ili, 14. Joe Masalu, 15. Michael Toetu

SOUTHERN DISTRICTS

1. Israel Lord, 2. Eddie Teniselli, 3. Jarrod Eberhart, 4. Dayne Hillier-Wilkinson, 5. Teariki Daymond, 6. Lia Noa, 7. Glen Salter, 8. Rawiri Garmonsway (C), 9. Barry Te Hiko, 10. Wayne Mataiti, 11. Noa Noa, 12. Mike Tahitua, 13. Alipate Ratubuli, 14. Ryan Lowrie, 15. Jason Woodward

Arbitro Oliver Kellett
Scrito da Diego Ghirardi Il 8/04/2013 09:30:00 AM Nessun commento

0 comments:

Posta un commento

  • RSS
  • Delicious
  • Digg
  • Facebook
  • Twitter
  • Pagine22metri

Etichette

Archivio blog

Pagine di 22 metri

Pagine di 22 metri
Più informazioni sui campionati locali di: Australia, Nuova Zelanda, Giappone e Stati Uniti

Il mio blog in Inglese

Il mio blog in Inglese
Alcuni post in inglese

    Stats

    visite

    paperblog