venerdì 16 agosto 2013

Si gioca l'andata dello spareggio tra USA e Canada per accedere all'edizione 2105

La prima partita si gioca in casa degli USA Sabato, mentre il ritorno si giocherà in Canada, al BMO Field di Toronto la settimana prossima.
La squadra che segnerà più punti nelle due gare accederà direttamente alla Coppa del Mondo come "Americhe 1" mentre la perdente dovrà sfidare in un doppio incontro, da giocarsi a Novembre, l'Uruguay, vincitore del torneo di qualificazione delle Americhe, la vincente accederà alla Coppa come "Americhe 2".
Per la perdente ci sarà ancora una chances attraverso i ripescaggi, prima una sfida secca con la seconda classificata dell'Asian Five Nations (Giappone, Hong Kong, Filippine, Corea del Sud e Sri Lanka) ed infine un doppio incontro con la vincente dello spareggio tra le ripescate Europee ed Africane. Insomma, anche se possibile, una strada molto ardua.
La squadra qualificata come "Americhe 1" giocherà nel girone " Europeo" con Francia, Irlanda, Italia e "Europa 2"; "Americhe 2" giocherà invece nel girone B con Sud Africa, Samoa, Scozia e la vincente dell'Asian Five Nations, forse una prospettiva migliore, se si trattasse di un altro sport o di un altro tipo di rivalità, gli allenatori farebbero i conti, ma non c'è dubbio che entrambe le squadre vorranno vincere questo doppio incontro.

Le due squadre si presentano allo spareggio dopo aver entrambe partecipato, per la prima volta, alla Pacific Nations Cup. Il Canada ha registrato tre vittorie ed una sconfitta di misura contro il Giappone, mentre gli USA, privi dei loro giocatori migliori, non hanno vinto nessuna delle quattro gare disputate. Entrambe sono poi state sconfitte dall'Irlanda durante il tour estivo della nazionale sperimentale.

Si possono quindi trarre poche conclusioni dal recente periodo di forma delle due squadre che si incontreranno Sabato 17 Agosto 18:30 ora locale, la mezzanotte e mezza del 18 in Italia, al Blackbaud Stadium di Charleston in South Carolina.

Il Canada non potrà usufruire degli infortunati Jeff Hassler e Conor Trainor e di Hubert Buydens al quale Manawatu non ha concesso di giocare, mentre per gli USA non si registrano assenze.

Tra le due squadre gli statunitensi sono più solidi tra gli avanti, il loro punto di forza è nelle seconde e terze linee, mentre i canadesi hanno un attacco più dinamico ed incisivo, che, se la difesa riuscirà a mantenere le distanze dagli USA, potrebbe permettere al Canada di allungare nel finale.
Dopo il doppio successo delle ragazze canadesi nella Nations Cup under 20 e senior, i maschietti sono chiamati alla tripletta per continuare nel dominio della foglia d'acero sulle stelle e strisce, almeno in merito a palla ovale.
Il mio pronostico va agli USA per la prima gara, per la serie, vedo invece favorito il Canada.

Scrito da Diego Ghirardi Il 8/16/2013 03:27:00 PM Nessun commento

0 comments:

Posta un commento

  • RSS
  • Delicious
  • Digg
  • Facebook
  • Twitter
  • Pagine22metri

Etichette

Archivio blog

Pagine di 22 metri

Pagine di 22 metri
Più informazioni sui campionati locali di: Australia, Nuova Zelanda, Giappone e Stati Uniti

Il mio blog in Inglese

Il mio blog in Inglese
Alcuni post in inglese

    Stats

    visite

    paperblog