giovedì 22 agosto 2013

Gli all blacks pronti ad alzare la Bledisloe Cup dopo la vittoria di 18 punti di Sydney.

Dopo aver perso Carter prima dell'inizio del Championship e poi Cruden e Barrett, Hansen si affida alla quarta scelta, l 'esordiente Tom Taylor. Con l'altro Crusader, Colin Slade, pronto in panchina. Taylor è stato preferito a Slade per la sua maggiore precisione dalla piazzola.
Altro cambio forzato quello di Luke Romano, infortunatosi a , al suo posto Sam Whitelock si sposta da sinistra a destra con Brodie Retallick in campo dal primo minuto e Jeremy Thrush in panchina.
Gli all blacks vorranno dimostrare di essere più forti anche degli infortuni e le scelte conservatrici di Hansen sono più che logiche, cosa si può volere di più da una squadra che va a segnare sei mete in casa dei wallabies?

Barabba non cambia e da fiducia ai suoi backs, nonostante la non brillante prova di Sydney, unico cambio è forzato dagli infortuni, con Scott Fardy al posto di Hugh McMeniman.
Una scelta coraggiosa e giusta quella di dare fiducia ad un gruppo di giocatori di talento ma inesperti a livello internazionale, una scelta che è già costata il terzo posto in classifica IRB, non certo il modo migliore per presentarsi sul palcoscenico della nazionale. Spero solo McKenzie abbia anche adattato il modulo di gioco ai giocatori per evitare di ripetere le figuracce della settimana scorsa. Sono ancora poco convinto della scelta di JOC all'ala e spero che la prestazione sottotono dei Sydney sia presto dimenticata.

Nuova Zelanda:

15 Israel Dagg
14 Ben Smith
13 Conrad Smith
12 Ma'a Nonu
11 Julian Savea
10 Tom Taylor
9 Aaron Smith
8 Kieran Read
7 Richie McCaw (c)
6 Steven Luatua
5 Brodie Retallick
4 Sam Whitelock
3 Owen Franks
2 Andrew Hore
1 Tony Woodcock

Riserve: Dane Coles, Wyatt Crockett, Charlie Faumuina, Jeremy Thrush, Sam Cane, Tawera Kerr-Barlow, Colin Slade, Charles Piutau

Australia:

15 Jesse Mogg
14 Israel Folau
13 Adam Ashley-Cooper
12 Christian Lealiifano
11 James O'Connor
10 Matt Toomua
9 Will Genia
8 Ben Mowen
7 Michael Hooper
6 Scott Fardy
5 James Horwill (c)
4 Rob Simmons
3 Ben Alexander
2 Stephen Moore
1 James Slipper

Riserve: Saia Fainga'a, Scott Sio, Sekope Kepu, Kane Douglas, Liam Gill, Nic White, Quade Cooper, Tevita Kuridrani

La direzione di gara sarà affidata al sudafricano Jaco Peyper, sotto osservazione ovviamente la mischia e, almeno da questa parte del fosso, il comportamento di Fluffy: Joubert ha lasciato molta libertà a McCaw nella prima partita, vedremo come interpreterà la mischia aperta il simpatico Jaco.

Pronostico per la Nuova Zelanda, sperando di vedere più opposizione da parte degli uomini in giallo.
Scrito da Diego Ghirardi Il 8/22/2013 04:03:00 PM Nessun commento

0 comments:

Posta un commento

  • RSS
  • Delicious
  • Digg
  • Facebook
  • Twitter
  • Pagine22metri

Etichette

Archivio blog

Pagine di 22 metri

Pagine di 22 metri
Più informazioni sui campionati locali di: Australia, Nuova Zelanda, Giappone e Stati Uniti

Il mio blog in Inglese

Il mio blog in Inglese
Alcuni post in inglese

    Stats

    visite

    paperblog