lunedì 5 agosto 2013

Una breve presentazione del campionato più ricco del mondo che inizierà 16 Agosto

Prima di partire con l'analisi delle squadre, degli acquisti e con le previsioni, un breve riassunto dei risultati della stagione scorsa:
  • Ai play off: 1 Clermont, 2 Toulon, 3 Toulouse, 4 Castres, 5 Montpellier, 6 Racing
  • In Heineken Cup, oltre alle sei ai play off il Perpignan
  • Retrocessi Agen e Mont de Marsanne
  • Campione il Castres Olympique a sorpresa, che dopo essere giunto quarto ad un solo punto dalla coppia Montpellier / Racing ha battuto i primi nello spareggio prima di andare a battere a sorpresa i vicecampioni europei del Clermont, reduci dalla sconfitta nella finale di Dublino e con il morale a terra. In finale il Castres era partito come vittima sacrificale di una storica doppietta del Toulon ma, contro ogni pronostico si è imposto 19 -14.
  • Miglior marcatore: Rory Cockott con 376 punti frutto non solo di calci, ma anche di 8 mete, di cui una in finale. Alle sue spalle di soli 3 punti l'eterno Sir Jonny Wilkinson.
  • Maggior numero di mete: Napolioni Nalaga con 13 e Wesley Fofana con 10 del Clermont, squadra che ha segnato più mete di tutte (8, 12 in più della seconda)
  • Maggior numero di punti: Clermont e Toulon (779), minore Mont de Marsanne (374)
  • Miglior difesa: Clermont (418), peggiore Mont de Marsanne (761)
  • Squadra rivelazione: il neopromosso Grenoble che per lunga parte della stagione è rimasto in corsa per i play off, prima di mollare nel finale
  • Delusioni: in un certo senso il Toulouse, mai seriamente in discussione per la testa della classifica, lo Stade Français sparito nei bassi fondi della classifica fin dall'inizio.

Veniamo ora alle singole squadre nell'ordine con cui prevedo finiranno il campionato, tra parentesi la posizione in classifica finale l'anno scorso:

  1. RC Toulonnais (2): il dream team quest'anno si arricchisce di esperienza con arrivi dal Superugby (Habana, Williams e Mitchell) e dalla Premiership inglese (Castrogiovanni e Claassens) il solito problema per Laporte sarà quello di trovare l'amalgama giusta. Facile prevederli allo Stade de France per il secondo anno consecutivo.
  2. ASM Clermont Auvergne (1): pochi arrivi per una formazione solida ed esplosiva, Lacrambe dal CO per il partente Skrela e Hime come utility back. Far smaltire la delusione per il finale in calando dell'anno scorso è la parola d'ordine.
  3. Racing Métro 92 (6): l'arrivo più importante è forse fuori dal campo, con la coppia di allenatori Travers e Labit, autori del miracolo Castres l'anno scorso. In mezzo al campo l'acquisto di richiamo è quello di Jonathan Sexton, da notare i cambi tra i piloni, punto di forza della difesa del Racing l'anno scorso. Non penso quest'anno sia quello buono per la vittoria finale, ma i play off non dovrebbero mancare
  4. Stade Toulousain (3): lo Stade Toulousain proviene da una stagione deludente per i propri standard, non tanto per la posizione in classifica finale, ma per il non essere stato in grado di impensierire la coppia di testa. Molte partenze nel repparto avanzato e i soliti acqusti mirati, tra i quali spicca il giovane talento Barraque dal Biarritz. La condizione fisica di Steenkamp, Ralepelle e Vermaak sarà un fattore importante, non appena tornati dagli impegni con gli springbok. Hosea Gear l'acquisto in grado di impressionare.
  5. Stade Français (10): sulla Senna  sponda Stade sono arrivati giocatori importanti in grado di fare la differenza, a partire da Morné Steyn e Digby Ioane, il talento a disposizione di Richard Pool-Jones non manca ma rimane il dubbio sulla sua personale esperienza come allenatore
  6. USA Perpignan (7): in casa dei catalani arriva una nuova cerniera con Duvenage e Lopez, e da Treviso il centro Benvenuti, squadra da tenere d'occhio.
  7. Castres Olympique (4): detto della partenza della coppia di allenatori, che si sono portati con loro a Parigi l'ala Andreu, a Castres arriva Richie Gray, la monumentale seconda linea scozzese ha trascorso una stagione travagliata ai Sale Sharks e vorrà imporsi sul palcoscenico più prestigioso d'Europa.
  8. Montpellier HR (5): la grande scommessa a Montpellier si chiama Rene Ranger, il centro dei Blues può essere una forza devastante quando lanciato a dovere. Molti i nuovi arrivi, trovare il mix giusto sarà la cosa più importante
  9. Biarritz Olympique (9): pochi cambi per i baschi, Pietersen in grado di mettere punti sul tabellone.
  10. Aviron Bayonnais (8): i canottieri faricheranno quest'anno, gli arrivi di Janse van Rensburg e Bustos Moyano sono importanti, ma appaiono in grado di fare la differenza, ben 5 giocatori del retrocesso Agen hanno trovato casa a Bayonne, l'ala Vaka il più promettente.
  11. FC Grenoble (11): la rivelazione dell'anno scorso si è privata di pochi pezzi ed ha aggiunto esperienza e valore con Barkley e Kimlin, quest'ultimo già pentito della scelta ora che è nel giro della nazionale australiana. I rossoblù non potranno contare più sul fattore sorpresa, e questo può punirli
  12. Union Bordeaux-Bègles (12): per far fronte alla perdita di Lopez l'UBB ha preso due aperture Bernard dal Castres e Lonca dallo Stade Hendayais, il primo dovrebbe partire titolare. Il pilone Poux dallo Stade Toulousain l'acquisto più importante per una squadra che soffrirà quest'anno
  13. US Oyonnax (1 D2): la squadra alpina sostituisce il Mont de Marsanne nel cuore degli amanti del rugby de clocher, dopo una lunga rincorsa approda per la prima volta nel massimo campionato dove rischia di fare la stessa fine riservata al Mont l'anno scorso. L'organico privo di nomi di richiamo può essere un'arma a doppio taglio.
  14. CA Brive (2 D2): dopo un solo anno in D2 il Brive torna in Top 14, ma rischia di fare l'ascensore, gli aquisti non embrano in gradi di fare la differenza nel massimo campionato.

Scrito da Diego Ghirardi Il 8/05/2013 03:32:00 PM Nessun commento

0 comments:

Posta un commento

  • RSS
  • Delicious
  • Digg
  • Facebook
  • Twitter
  • Pagine22metri

Etichette

Archivio blog

Pagine di 22 metri

Pagine di 22 metri
Più informazioni sui campionati locali di: Australia, Nuova Zelanda, Giappone e Stati Uniti

Il mio blog in Inglese

Il mio blog in Inglese
Alcuni post in inglese

    Stats

    visite

    paperblog