domenica 1 settembre 2013

Power House accede alla semifinale grazie alla propria difesa.

Alla Henry Turner South Reserve si impongono gli ospiti grazie ad un'ottima prova difensiva ed alla migliore esecuzione dei giochi da fermo. Power House è stata infatti in grado di neutralizzare la touch e la mischia dei Bulldogs ed ha così recuperato molti palloni ed impedito a Footscray di attaccare.
Henry Turner South Reserve - foto 22metri
Per i Bulldogs una gara con più ombre che luci, oltre ai problemi nei giochi da fermo, è stato fatale il cartellino giallo rimedaito da Gosper all'apertura Naufahu per un placcaggio alto. Un peccato per Naufahu, un giocatore di talento ma che in diverse occasioni ha messo in situazioni difficili i propri compagni di squadra per colpa della propria indisciplina.
I Bulldogs erano partiti molto bene, andando subito a mettere sotto pressione gli ospiti e segnando la prima meta dell'incontro al 5' dopo aver battuto veloce un fallo e colto la difesa scoperta sul lato sinistro. Con i due punti addizionali Footscray si era portata sul 7 - 0.
La reazione di Power House ha stentato a fruttare punti, colpa della scelta di andare ad attaccare i solidi avanti di Footscray al centro e non aprire il gioco sulle fasce nelle sporadiche occasioni d'attacco. Al 10' un piazzato portava i primi tre punti per gli ospiti ed il risultato non sarebbe più cambiato fino alla fine del tempo, segnato sul finale da un infortunio all'apertura di Power House Stowers che festeggiava il suo 21esimo compleanno nel peggiore dei modi.
Il secondo tempo iniziava subito con il botto, Power House molto aggressiva fin dal calcio d'avvio e subito in meta con un'azione fotocopia di quella che aveva portato alla meta di Footscray. Trasformazione mancata ma comunque vantaggio 7 - 8 per gli ospiti.
Un minuto dopo il cartellino giallo per Naufahu che costava da lì a poco la seconda meta ed, in ultimo, la partita a Footscray.
In superiorità numerica Power House andava infatti per la seconda volta a segnare trovando finalmente lo spazio nelle maglie della difesa dei padroni di casa. In questo caso la trasformazione andava a segno e così il punteggio si attestava sul 7 - 15.
Gli attacchi di Footscray non riuscivano a fruttare nessun punto fino allo scadere quando arrivava la meta del 12 - 15.
Con pochi secondi ancora da giocare Footscray mancava la ricezione dl pallone sul calcio d'avvio e da lì era ancora costretta alla difesa e concedeva un falle che i giocatori di Power House erano piu che contenti di calciare direttamente fuori per festeggiare la meritata vittoria.
Scrito da Diego Ghirardi Il 9/01/2013 12:54:00 PM Nessun commento

0 comments:

Posta un commento

  • RSS
  • Delicious
  • Digg
  • Facebook
  • Twitter
  • Pagine22metri

Etichette

Archivio blog

Pagine di 22 metri

Pagine di 22 metri
Più informazioni sui campionati locali di: Australia, Nuova Zelanda, Giappone e Stati Uniti

Il mio blog in Inglese

Il mio blog in Inglese
Alcuni post in inglese

    Stats

    visite

    paperblog