giovedì 17 ottobre 2013

Fatta la formazione per la sfida con gli all blacks.

Matt Toomua - foto Matt King/Getty Images
Dati gli infortuni Barabba ha dovuto fare i salti mortali per trovare se non proprio la quadratura del cerchio almeno XV giocatori da mandare in campo.
Con gli infortuni a Tomane e Feauai-Sautia, come previsto Betham parte titolare a sinistra ma sulla destra è stato riconfermato Adam Ashley-Cooper, così come Folau nella posizione di estremo. Toomua è stato chiamato da Barabba a giocare centro al posto del compagno di squadra Leali'ifano, la cui precisione dalla piazzola verrà sicuramente rimpianta dai wallabies.
Anche in terza linea un cambio forzato dagli infortuni, Scott Fardy non recupera ed al suo posto entra, al centro, McCalman con Mowen interno. Dave Dennis ritorna in panchina, così come il neozelandese di nasciata Mike Harris.
Purtroppo per l'Australia non ci sono altre scelte disponibili per la prima linea, troppo fragile, soprattutto in mischia ordinata.

La formazione

15 Israel Folau
14 Adam Ashley-Cooper
13 Tevita Kuridrani
12 Matt Toomua
11 Peter Betham
10 Quade Cooper
9 Will Genia
8 Ben McCalman
7 Michael Hooper
6 Ben Mowen
5 James Horwill (c)
4 Rob Simmons
3 Ben Alexander
2 Stephen Moore
1 James Slipper

Riserve: Saia Fainga'a, Benn Robinson, Sekope Kepu, Sitaleki Timani, Dave Dennis, Nic White, Mike Harris, Bernard Foley.

Non so si tratti della formazione migliore possibile, certo ci sono poche alternative a disposizione, nei panni di Barabba avrei forse spostato AAC nella sua posizione di centro e messo Folau all'ala, come estremo tra Harris, Foley e Toomua avrei scelto il primo. Per la cerniera di centro campo l'Inutile ed il Genio sono una coppia affiatata, la pressione psicologica su Cooper sarà come al solito terribile, gli spettatori neozelandesi non penso siano maturati al punto da lasciarlo in pace, non hanno bisogno dei fischi per metterlo sotto pressione i loro XV dovrebbero essere più che abbastanza. Una cerniera di marca Brumbies con Toomua e White avrebbe meno da perdere ma offrirebbe meno opportunità offensive.
Gli all blacks partono decisamente favoriti, sarà molto dura per i wallabies uscire a testa alta dalla serra di Dunedin.
Scrito da Diego Ghirardi Il 10/17/2013 02:42:00 PM Nessun commento

0 comments:

Posta un commento

  • RSS
  • Delicious
  • Digg
  • Facebook
  • Twitter
  • Pagine22metri

Etichette

Archivio blog

Pagine di 22 metri

Pagine di 22 metri
Più informazioni sui campionati locali di: Australia, Nuova Zelanda, Giappone e Stati Uniti

Il mio blog in Inglese

Il mio blog in Inglese
Alcuni post in inglese

    Stats

    visite

    paperblog