mercoledì 16 ottobre 2013

Anche Joe Tomane e Chris Feauai-Sautia fuori per la terza di Bledisloe

Il compito, di per sé proibitivo dei wallabies, è reso ancora più difficile dagli infortuni che vanno a privare la squadra che ha finalmente mostrato qualche segno di miglioramento, di giocatori preziosi.
Il reparto arretrato è tutto da rifare, Lealiifano era già stato escluso per via dei postumi di un infortunio alla caviglia, Tomae e Feauai-Sautia sono stati costretti allo stop da infortuni muscolare, il Bimbominkia in castigo dietro la lavagna, honey badger Cummins e Kurtley Beale infortunati, rimangono poche scelte. Folau potrebbe lasciare il posto di estremo all'esordiente Foley e tornare all'ala e Betham fare anch'esso il proprio esordio da titolare sull'altra fascia.
Per Barabba le scelte a disposizione non sono molte, e per gli all blacks si avvicina un'altro record. La partita, ininfluente per l'assegnazione della coppa, potrebbe infatti rappresentare la trentesima vittoria consecutiva degli all blacks in casa propria, la cui ultima sconfitta risale al settembre 2009 (29-32 contro il Sud Africa). Unica consolazione per i wallabies, Dunedin è la città neozelandese dove gli all blacks hanno perso di più dall'inizio di questo secolo, 3 volte, contro Australia, Francia e Sud Africa, ma tutte e tre nel vecchio Carisbrook. Nel nuovo stadio al coperto che sembra una serra e che ha messo in croce diversi calciatori gli all blacks hanno giocato solo una volta, 21-11 al Sud Africa l'anno scorso.
Scrito da Diego Ghirardi Il 10/16/2013 12:00:00 PM Nessun commento

0 comments:

Posta un commento

  • RSS
  • Delicious
  • Digg
  • Facebook
  • Twitter
  • Pagine22metri

Etichette

Archivio blog

Pagine di 22 metri

Pagine di 22 metri
Più informazioni sui campionati locali di: Australia, Nuova Zelanda, Giappone e Stati Uniti

Il mio blog in Inglese

Il mio blog in Inglese
Alcuni post in inglese

    Stats

    visite

    paperblog