lunedì 10 febbraio 2014

Azzurri sempre più vicini ma ancora lontani

L'Italia mi è piaciuta, a chi diceva che la sonora sconfitta del Galles contro l'Irlanda ridimensionava la prova degli azzurri al Millenium, ha risposto la squadra con una bella prova, soprattutto nel primo tempo dove, solida in difesa e pericolosa in attacco, l'Italia ha sofferto solo per via degli errori al piede che sono costati diversi punti dalla piazzola. Nel secondo tempo, passata la sfuriata dei galletti, l'Italia ha avuto il merito di rimettersi sotto e di andare a segnare.
E proprio nei minuti iniziali del secondo tempo si è vista ancora la differenza tra gli azzurri e le squadre di vertice, nulla de eccepire sulle mete subite, la maggior classe dei bleus ha prevalso.
Giusti i cartellini, anche se Gasparri sarebbe dovuto rimanere al suo posto di assistente e lasciare il buon salumiere Jaco decidere da solo.
Continuo a non condividere la scelta di PSA di far giocare Bastareaud al posto di Gaël Fickou, che ha salvato capra, cavoli e forse pure la panchina contro l'Inghilterra.
Alla prossima uscita all'Olimpico contro la piccola Scozia l'Italia deve vincere assolutamente, mentre la Francia al Millenium dovrà vedersela con l'orgoglio ferito dei gallesi per potersi poi andare a giocare la vittoria finale in una quasi-finale allo Stade de France contro l'Irlanda.
Scrito da Diego Ghirardi Il 2/10/2014 10:13:00 PM 2 commenti

2 commenti:

  1. Analisi che condivido.
    Niente. Facciamo che la Scozia la battiamo. Dobbiamo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Daniele, la vittoria contro gli scozzoni è più che mai un dovere.
      non ti dico la fatica oggi a stare in black out fino a stasera quando mi sono guardato la registrazione…. immaginavo avessimo perso perché ho incrociato un paio di colleghi coi quali spesso parlo di rugby e non mi hanno detto niente… :-)

      Elimina

  • RSS
  • Delicious
  • Digg
  • Facebook
  • Twitter
  • Pagine22metri

Etichette

Archivio blog

Pagine di 22 metri

Pagine di 22 metri
Più informazioni sui campionati locali di: Australia, Nuova Zelanda, Giappone e Stati Uniti

Il mio blog in Inglese

Il mio blog in Inglese
Alcuni post in inglese

    Stats

    visite

    paperblog