sabato 12 aprile 2014

Nella prima giornata i Brumbies si erano fatti sorprendere in casa dai Reds, nella rivincita al Suncorp Stadium di Brisbane si sono imposti di misura.

I Brumbies hanno controllato il possesso ed il flusso del gioco nel primo tempo, lasciando ai Reds quasi nessuna occasione, nella ripresa invece si sono visti di più i Reds, ma la rimonta si è infranta contro la difesa ordinata degli ospiti.

Passano in vantaggio i Brumbies al nono, con Scott Fardy che raccoglie un pallone perso da Quade Cooper su un placcaggio a cinque metri dalla linea di meta. Cooper si è fatto sorprendere dai giocatori dei Brumbies che hanno seguito il calcetto di Coleman che è finito tra tre Reds indecisi sul da farsi, quando l'Inutile lo ha fatto suo il placcaggio è arrivato subito e Fardy non ha avuto problemi a farlo suo.
Cooper si è potuto rifare subito dopo, come spesso accade dopo una marcatura la squadra autrice dei punti ha concesso un fallo da posizione calciabile e l'Inutile ha fatto 3 - 7.
Nick White segna un piazzato per i Brumbies dopo un palese fuorigioco di Horwill e poi al 23-esimo dopo un fallo di Fainga'a, già il quarto per i Reds, che ha spinto Walsh a una chiacchierata con il capitano Horwill.
Alla mezz'ora è arrivata la seconda meta grazie a Tomane ben servito da Mogg sulla destra, con la trasformazione di White il divario si è allargato a diciassette punti.
La reazione dei Reds è arrivata subito, ottenuto un fallo da posizione centrale ai 20 metri, Big Kev ha optato per la rimessa laterale e dalla touch il trenino dei Reds ha portato Beau Robinson in meta. Cooper ha messo a segno la trasformazione seguente ed ha portar il risultato sul 10 - 20.
Punteggio che ha premiato più del dovuto i Reds e sul quale si è concluso il primo tempo, con White che ha sbagliato un piazzato a tempo scaduto.

Nella ripresa i Reds si sono presentati in campo molto più determinati e dopo aver subito un piazzato di White per un fallo in mischia, sono andati a pressare gli ospiti nei loro 22 metri per venti minuti. I Reds sono andati vicini alla meta in più occasioni, ma errori di controllo e una decisione di Walsh che ha fatto alzare più di un sopracciglio e di un dito medio al pubblico, hanno negato i cinque punti alla squadra di casa, fino a che Ed Quirk ha segnato l'agognata meta sulla spinta della mischia al 24-esimo.
A undici minuti dalla fine, Cooper ha messo a segno il piazzato che ha portato i suoi a soli tre punti di distanza dalla squadra della capitale, ma da lì in poi il risultato non è cambiato segnando virtualmente la fine della stagione dei Reds, ora a cinque sconfitte.
Scrito da Diego Ghirardi Il 4/12/2014 11:04:00 PM Nessun commento

0 comments:

Posta un commento

  • RSS
  • Delicious
  • Digg
  • Facebook
  • Twitter
  • Pagine22metri

Etichette

Archivio blog

Pagine di 22 metri

Pagine di 22 metri
Più informazioni sui campionati locali di: Australia, Nuova Zelanda, Giappone e Stati Uniti

Il mio blog in Inglese

Il mio blog in Inglese
Alcuni post in inglese

    Stats

    visite

    paperblog