mercoledì 2 luglio 2014

Il tallonatore giapponese rimarrà un altro anno in Superugby.

Shota Horie - foto melbournerebels.com.au
Il club di Melbourne ha annunciato oggi la firma di Shota Horie, primo giocatore giapponese a giocare in una squadra australiana di Superugby e per pochi minuti secondo ad aver esordito nella competizione.
Shota Horie ha giocato 17 partite con il club e segnato una meta contro i campioni in carica Chiefs a Hamilton questa stagione ed è entrato nel cuore dei tifosi dei Rebels, attirando anche un discreto numero di suoi connazionali all'AAMI Stadium. In campo internazionale Horie ha giocato 32 partite collezionando sei mete con i brave blossoms.

"Sono molto felice di rimanere a Melbourne," ha detto Horie. "Un mese fa, abbiamo avuto un bambino (Yoshino) e dovevo decidere se rimanere qui per un altro anno o ritornare in Giappone. Mia moglie Yukari mi ha detto che se avessi voluto rimanere un Rebel, avremmo potuto farlo e che il bambino sarebbe stato bene qui.
"Il Superugby è una competizione molto difficile, e quest'anno non abbiamo vinto abbastanza partite. Voglio vincere di più con i Rebels e voglio giocare ancora in Superugby."
"Ho dei grandi amici qui, in particolare Male (Sau), Cruze (Ah Nau) e gli altri giocatori del pacifico, e voglio continuare a giocare con loro. Melbourne è molto bella; è una grande città e è facile girarla con il tram. Sarà molto semplice per mia moglie e mio figlio continuare a vivere qui."

Il coach dei Rebels Tony McGahan si è dicchiarato molto soddisfatto del prolungamento del contratto da parte del giocatore, che ha ammesso non conosceva molto ad inizio stagione, ma che ha imparato ad apprezzare molto durante la sua prima stagione alla guida dei Rebels.
Scrito da Diego Ghirardi Il 7/02/2014 09:01:00 AM Nessun commento

0 comments:

Posta un commento

  • RSS
  • Delicious
  • Digg
  • Facebook
  • Twitter
  • Pagine22metri

Etichette

Archivio blog

Pagine di 22 metri

Pagine di 22 metri
Più informazioni sui campionati locali di: Australia, Nuova Zelanda, Giappone e Stati Uniti

Il mio blog in Inglese

Il mio blog in Inglese
Alcuni post in inglese

    Stats

    visite

    paperblog