domenica 31 agosto 2014

Un avvincente 16 pari chiude il terzo turno della ITM Cup

Tasman dimostra di essere una seria contendente in Premiership con una prova molto matura all'Eden Park, stadio dove non sono mai usciti vincitori nella loro breve storia e porta a casa un pareggio meritato.

Primo tempo a favore dei Makos, che hanno un forte vento a favore. Dopo aver resistito per i primi dieci minuti sulla propria linea di meta agli attacchi di Auckland, Tasman va per prima sul tabellone. Metonzola del pilone Quentin MacDonald, autore di una prestazione maiuscola, che raccoglie un calcio orribile di Steven Luatua dalla sua area di meta e lo riporta in meta facilmente.

Il vantaggio da più coraggio ai Makos che iniziano a controllare di più il pallone, ma i punti non arrivano se non con un calcio da 55 metri Marty Banks, recordman per media punti nel rugby neozelandese, che allunga il vantaggio a dieci punti. Ancora Luatua sfortunato protagonista in negativo per Auckland, è infatti la terza linea a concedere in touch il fallo che l'apertura di Tasman realizza con un calcio lungo e preciso.
Solo a pochi minuti dalla fine del primo tempo Auckland segna i propri primi punti: Hickey mette a segno un piazzato per Auckland da posizione ravvicinata e riduce lo svantaggio a 7 punti.

Nella ripresa il gioco non decolla, Auckland per prima sul tabellone nella ripresa ancora con un facile piazzato di Hickey al quale risponde immediatamente Banks con un altro piazzato.
A venti minuti dalla fine Luatua si fa perdonare per gli errori del primo tempo andando a segnare nell'angolino sinistro e grazie alla trasformazione di Hickey il punteggio è di 13 pari.
La gara si trasforma in un teso scambio di calci piazzati con entrambi i calciatori prima a segno e poi che falliscono l'opportunità per dare la vittoria in extremis alla propria squadra.

Alla fine il pareggio è un risultato che va quasi quasi stretto agli ospiti che hanno condotto per 60 minuti e avrebbero potuto portare a casa la vittoria con un po' di determinazione in più, ma tenuto conto del valore degli avversari, i due punti sono più che mai un buon bottino.


Tabellino

Auckland (3):
Mete: Luatua
Trasformazioni: Hickey1/1
Piazzati: Hickey 3/4 

Tasman (10):
Mete: MacDonald
Trasformazioni: Banks 1/1
Piazzati: Banks 3/4
Scrito da Diego Ghirardi Il 8/31/2014 05:23:00 PM Nessun commento

0 comments:

Posta un commento

  • RSS
  • Delicious
  • Digg
  • Facebook
  • Twitter
  • Pagine22metri

Etichette

Archivio blog

Pagine di 22 metri

Pagine di 22 metri
Più informazioni sui campionati locali di: Australia, Nuova Zelanda, Giappone e Stati Uniti

Il mio blog in Inglese

Il mio blog in Inglese
Alcuni post in inglese

    Stats

    visite

    paperblog