domenica 24 agosto 2014

I Melbourne Rising scappano nell'ultimo quarto di gara e fanno propria l'ultima partita del primo turno dell'NRC.

I Rising sono più squadra dei Rays, tredici dei loro titolari fanno parte dei Rebels e l'intesa tra i reparti è decisamente a un livello superiore rispetto agli avversari e l'innesto di Sefanaia Naivalu e Sione Taufa, unici due giocatori che non fanno parte della squadra di Super Rugby è ben riuscito.
Dall'altro lato i Rays hanno sofferto la scarsa preparazione avuta a disposizione e hanno pagato la mancanza di amalgama soprattutto in mischia, dove gli avversarsi hanno avuto la meglio in quasi ogni occasione.
Sefanaia+Naivalu+Melbourne+Risng+Headshots+MRLKgMBocCDl
Sefanaia Naivalu MVP della partita
La partita è stata, come nello spirito della competizione un festival di mete, tredici in tutto e ha visto i quattro quarti di gara come quattro atti diversi. Nel primo quarto i Rising hanno sorpreso per organizzazione e per velocità i Rays, e si sono portati in vantaggio per 21 - 8 grazie a tre mete: Veainu, Naivalu e capitan Stirzaker oltre la linea bianca nate anche grazie alla solida piattaforma offerta dalla loro mischia.
I Rays hanno avuto la forza di organizzarsi e dal 22' in poi hanno preso in mano le redini della partita andando a loro volta in meta per tre volte, dopo che già all'8' Gower aveva segnato la loro prima meta dell'NRC.
La quarta meta è stata un regalo di Jonah Placid: l'estremi dei Rising nel voler battere una rimessa veloce ha passato la palla all'accorrente Brian Sefanaia. Il prodigioso recupero di un velocissimo Naivalu ha impedito al centro dei Rays la meta personale, ma l'accorrente pilone Mitchell Lewis ha segnato la meta che ha dato il momentaneo vantaggio agli ospiti.
Il primo quarto della ripresa è stato invece caratterizzato da un relativo equilibrio con le due squadre in meta una volta per parte.
Quando le panchine sono entrate prepotentemente in azione al contrario delle aspettative i Rising hanno tenuto meglio il campo e l'amalgama di giocatori più esperti e di giovani provenienti dalla competizione locale ha fruttato un break di quattro mete che ha messo in cassaforte la partita.
Al termine della gara l'allenatore dei Rising Shean Hedger si è detto soddisfatto della prestazione dei suoi pur evidenziando come, giochi da fermo a parte, la difesa debba ancora essere messa a punto. Nic Stirzaker e Ben Lucas hanno invece sottolineato come la velocità dell'NRC sia un fattore determinante per i giocatori, il primo ha paragonato lo stile di gioco a quello dell'ITM Cup, dove ha giocato la stagione scorsa, aggiungendo che la modifica al numero di punti per piazzati e trasformazioni ha contribuito ancor più all'aumento di intensità.Infine Jeff Townsend, head coach dei Rays ha rimpianto il poco tempo avuto a disposizione con i giocatori augurandosi di poter mettere meglio a punto la squadra per la prossima gara approfittando del turno di riposo la prossima settimana.
MVP della gara Sefanaia Naivalu non solo per le due mete personali ma anche per l'impatto avuto nella sua prima uscita a livello nazionale.
Tabellino
Melbourne Rising 55 (21):
Mete: Veainu (2), Naivalu (2), Debreczeni (2), Stirzaker, Rolleston
Trasformazioni: Debreczeni 5/8
North Harbour Rays 34 (26):
Mete: Gower, Feltscheer, Lucas, Lewis, Porecki
Trasformazioni: Angus 3/5
Negli altri tre incontri dell'NRC, dopo la vittoria di Brisbane City contro Sydney Star di Giovedì sera, ieri NSW Country ha messo sotto i Greater Sydney Rams 31 - 2 in una gara pesantemente influenzata dal mal tempo e i Perth Spirit si sono imposti a sorpresa sul campo dei Canberra Vikings per 28 - 23 in una partita molto spettacolare.
In classifica i NSW Country Eagles sono in testa davanti ai Melbourne Rising a parti punti (5) ma con miglior differenza punti, seguono Brisbane City e Perth Spirit a 4.
Scrito da Diego Ghirardi Il 8/24/2014 07:06:00 PM Nessun commento

0 comments:

Posta un commento

  • RSS
  • Delicious
  • Digg
  • Facebook
  • Twitter
  • Pagine22metri

Etichette

Archivio blog

Pagine di 22 metri

Pagine di 22 metri
Più informazioni sui campionati locali di: Australia, Nuova Zelanda, Giappone e Stati Uniti

Il mio blog in Inglese

Il mio blog in Inglese
Alcuni post in inglese

    Stats

    visite

    paperblog