martedì 19 agosto 2014

Barabba riconferma tutta la formazione per il ritorno della Bledisloe Cup, Kurtley Beale compreso.

Kurtley Beale durante la gara di Sydney - foto Getty
Se è vero che la partita di Sydney è stata pesantemente influenzata dalla pioggia e che Beale ha segnato tutti e 12 i punti contro gli All Blacks, è altrettanto vero che la prestazione del giocatore non è stata eccezionale.
La scelta di McKenzie di riconfermarlo all'apertura mi pare decisamente sbagliata. Al suo posto ci dovrebbe essere Bernard Foley, e Beale dovrebbe giocare secondo ricevitore. È stata la formula vincente dei Waratahs per tutta la stagione, dovrebbe esserla anche per i Wallabies. Il rugby a questi livelli è fatto spesso di automatismi, di intese istantanee e di schemi che scaturiscono quasi naturalmente. Avere una coppia a centrocampo affiatata è, a mio parere, fondamentale. Soprattutto nel caso in cui si ha a disposizione un giocatore come Folau che ha sviluppato un'intesa perfetta con Beale schierato al centro e che necessita di qualcuno che vada a coprire per lui quando si dimentica di giocare a union.
Certo una formazione sulla falsa riga dei Tahs sarebbe prevedibile, come lo sono stati gli uomini di Cheika per tutto l'anno, ma un conto è prevenire che Beale cerchi uno spazio al centro, buchi due difensori per poi passare a Folau di rincorsa, un altro è fermarli.
Come al solito sarà il campo a dare torto o ragione all'allenatore, per ora mi pare difficile che i Wallabies riescano ad interrompere al serie di sconfitte all'Eden Park che dura dal lontano 1986, anno in cui per l'Australia giocavano, tra gli altri, mostri sacri del calibro di Michael Lynagh, Nick Farr-Jones e David Campese.

La formazione:

15 Israel Folau
14 Pat McCabe
13 Adam Ashley-Cooper
12 Matt Toomua
11 Rob Horne
10 Kurtley Beale
9 Nic White
8 Wycliff Palu
7 Michael Hooper (c)
6 Scott Fardy
5 Rob Simmons
4 Sam Carter
3 Sekope Kepu
2 Nathan Charles
1 James Slipper

Riserve: 16 James Hanson, 17 Pek Cowan, 18 Ben Alexander, 19 Will Skelton, 20 Scott Higginbotham, 21 Nick Phipps, 22 Bernard Foley, 23 Tevita Kuridrani.

Scrito da Diego Ghirardi Il 8/19/2014 01:17:00 PM Nessun commento

0 comments:

Posta un commento

  • RSS
  • Delicious
  • Digg
  • Facebook
  • Twitter
  • Pagine22metri

Etichette

Archivio blog

Pagine di 22 metri

Pagine di 22 metri
Più informazioni sui campionati locali di: Australia, Nuova Zelanda, Giappone e Stati Uniti

Il mio blog in Inglese

Il mio blog in Inglese
Alcuni post in inglese

    Stats

    visite

    paperblog