lunedì 8 settembre 2014

Per un Wallaby che torna ce ne potrebbe essere uno che se ne va.

Le trattative tra la federazione australiana e il giocatore sarebbero, a quanto afferma il Sun, in stallo.
Dopo l'infortunio alla spalla che ne ha interrotto bruscamente la stagione, l'Inutile è finito in una specie di dimenticatoio, complice l'opaca stagione dei suoi Reds e del suo compagno di squadra Will Genia. Barabba ha puntato prima su Kurtley Beale numero 10 e ora si sembra ravveduto e ha deciso di dare la maglia numero dieci a un'apertura titolare come Bernard Foley.
In maniera simile, in attesa del pieno recupero di Genia, il mediano di mischia titolare è stato prima Nick White e ora è Nick Phipps, in una cerniera di marca Waratahs.
Cooper aveva già avuto numerose offerte dall'estero dopo la sua famosa critica alla federazione australiana, quando definì l'ambiente della nazionale tossico e nocivo per lui.
Dopo tale affermazioni e l'esclusione dai Wallabies ad opera di Robbie Dean, il giocatore accettò una forte riduzione dello stipendio e una serie di clausole nel nuovo contratto. Una piccola umiliazione che lo paragonava a una recluta qualunque e non al titolare della nazionale che per ultima vinse il TriNations.
Ma all'epoca c'era all'orizzonte l'arrivo di Barabba alla guida della nazionale e con esso la svolta Reds, infatti le prime convocazioni furono un chiaro sengale non solo che l'Inutile era ben accetto, ma che le ripicche erano terminate.
Ora pare che il pendolo stia pendendo più per la regolatezza che per il genio e se l'andamento dovesse essere confermato una volta Cooper sarà al 100%, una partenza del giocatore verso i dorati lidi francesi o giapponesi pare più che mai probabile.
Non sono mai stato un grande estimatore del giocatore, Il mio soprannome "l'Inutile" (sempre con la I maiuscola si intenda) è dato dalla sua scarsa capacità difensiva e dal rischio sempre presente che faccia degli errori determinanti per la sua voglia di strafare. Ma Cooper è Inutile come ogni cosa bella, che se la si può permettere non è inutile ma che altrimenti diventa un peso.
Sarebbe comunque una gran perdita per il rugby australiano se Cooper decidesse di andare via, una perdita in termini di fantasia e di carisma, un giocatore in grado di cambiare una partita e di far venire voglia a tanti ragazzini di giocare a rugby.
Doppiamente peccato perché il prossimo centrocampo dei Reds con il folletto Genia 9, l'Inutile Cooper 10 e il Bimbominkia O'Connor 12 promette meraviglie e se Carmichel Hunt si adattasse alla posizione di estremo così come ha fatto l'altro ex League e ex AFL Israel Folau, allora il rimpianto sarebbe ancor maggiore.
Intanto Mourad Boudjellal secondo me sta già contando gli spiccioli rimasti per fare un'offerta...e a chi interessasse la translitterazione in Giapponese di Quade Cooper è クエイドクーパー, tenetela nel cassetto, potrebbe venir bene!

Scrito da Diego Ghirardi Il 9/08/2014 02:09:00 PM Nessun commento

0 comments:

Posta un commento

  • RSS
  • Delicious
  • Digg
  • Facebook
  • Twitter
  • Pagine22metri

Etichette

Archivio blog

Pagine di 22 metri

Pagine di 22 metri
Più informazioni sui campionati locali di: Australia, Nuova Zelanda, Giappone e Stati Uniti

Il mio blog in Inglese

Il mio blog in Inglese
Alcuni post in inglese

    Stats

    visite

    paperblog